Cerca

3 Fatture che devi pagare quando fai soldi online

Ormai, probabilmente ti sei reso conto che “l’adulto” comporta un intero mondo di responsabilità. Forse eri preparato per la responsabilità degli adulti. Forse non lo eri. Forse hai usato le tue carte di credito in modo responsabile, in modo da sfruttare tutti i dividendi, estendere le garanzie e acquistare la protezione che non può essere garantita dal vivere in contanti. O forse sei stato sepolto nel debito dei consumatori. Non conosco la tua situazione.

Quello che posso dirti è che entrare nel business di fare soldi online è molto simile all’esperienza di crescere e diventare un adulto. Ci sono delle responsabilità. E per quanto grande possa essere la libertà di tempo e luogo , essi vengono a scapito della responsabilità personale. Nessuno ti riterrà responsabile per nulla tranne te stesso quando scegli di entrare in affari per te stesso.

Hai bisogno d'aiuto?!  Contattaci qui

 

Certo, potresti sapere che devi pagare un determinato importo per la registrazione del dominio e l’hosting web, o per abbonamenti e servizi online. Ma che dire di queste altre tre “fatture” che potresti non avere nemmeno preso in considerazione se hai ancora la mentalità da “dipendente”?

1. Fondo di risparmio di emergenza

Ora, questo non è unico per i professionisti delle dot com, ma è particolarmente importante quando il tuo business online è soggetto a flusso e riflusso. Potresti avere un mese incredibile di marketing di affiliazione a marzo, solo per far sì che la tua campagna principale si schiantasse nell’oblio e ti mettesse a leggere per aprile. Accadono questo genere di cose e devi essere preparato per loro.

L’ altro giorno mi sono imbattuto in un vecchio video di PBS NewsHour , e diceva che circa la metà degli americani non poteva assorbire una spesa inaspettata di $ 400 senza prendere in prestito denaro o vendere qualcosa. È incredibile. E stiamo parlando di persone della classe media che altrimenti sembrano fare bene. Circa lo stesso non potrebbe arrivare a $ 2.000 in 30 giorni se dovessero.

Quando gestisci la tua attività online, devi avere un “buffer” di risparmio maggiore per resistere a tempeste inaspettate. Cosa succede se il tuo reddito online va a zero per alcuni mesi consecutivi? Oltre a risparmiare per la pensione , è necessario risparmiare potenzialmente per molti giorni di pioggia a venire.

 

2. Imposte sul reddito

Ci sono molte cose che puoi facilmente dare per scontate una volta che ti ci abitui. Un esempio è lo stipendio costante. Se lavori sullo stipendio, o anche se ricevi un compenso orario ma ottieni orari ragionevolmente costanti, di solito puoi aspettarti di ottenere all’incirca la stessa quantità di denaro ogni due settimane. Ciò può farti cullare da uno stato di conforto, che all’inizio potrebbe rendere un po ‘difficile adattarsi alla punta n. 1 sopra.

Ma sai cos’altro succede quando sei convenzionalmente impiegato da un’azienda più tradizionale? Tutte queste detrazioni avvengono automaticamente alla fonte, quindi non le vedi nemmeno. Il datore di lavoro detrarrà automaticamente l’imposta sul reddito da ogni busta paga. Ma quando sei un lavoratore autonomo, non ottieni uno stipendio. Guadagni commissioni di vendita per i tuoi sforzi di marketing di affiliazione. Ricevi un pagamento da Amazon per gli ebook che vendi.

E, in generale, non ti tasseranno alla fonte, perché non sei un dipendente. Ciò significa che spetta a voi risparmiare abbastanza denaro per coprire il conto quando l’uomo delle tasse viene a bussare. Sì, puoi risparmiare un sacco di soldi attraverso le spese aziendali e di ufficio a domicilio valide, ma rimarrai comunque agganciato per l’imposta sul reddito e altre imposte. E vuoi assicurarti di avere abbastanza denaro a disposizione per prendersi cura di quelle fatture.

 

3. Reinvesti nel tuo business

Troppi imprenditori online dimenticano questo ultimo punto. Potrebbero pensare di essere prudenti e esperti evitando di spendere soldi “inutili” per la loro attività. Ma la verità è che risparmiare denaro in realtà ti costa di più se non stai attento. Se vuoi far andare avanti la tua attività, se vuoi continuare a farla crescere, devi essere disposto a investire in essa.

Non tutti questi investimenti ripagheranno, e va bene. Ho investito qualche centinaio di dollari in attrezzatura fotografica, perché mi sentivo come se volessi migliorare il mio gioco su YouTube. Ho acquistato diversi libri da leggere, perché mi sembrava di poter applicare quelle lezioni al mio blog e al mio business online. Quando acquisti nuove attrezzature o segui corsi pertinenti, non stai semplicemente spendendo denaro; stai investendo nel tuo futuro.

E devi mettere da parte un determinato importo dei tuoi guadagni esattamente per questo scopo, così come devi risparmiare per un fondo di emergenza e per la tua responsabilità fiscale. E ricorda che, per quanto banale possa sembrare, devi prima pagare te stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.