Cerca

17 tipi di contenuti video coinvolgenti che la gente ama guardare

Nel 2020, i consumatori guardano più contenuti video che mai.

Negli ultimi anni, il marketing dei contenuti ha subito un’enorme trasformazione e il video è emerso in prima linea. Ora, è senza dubbio la strategia più efficace che puoi usare per connetterti con il tuo pubblico. Soprattutto nell’era del marketing mobile, molti utenti di smartphone trovano difficile resistere a tipi di contenuti video coinvolgenti.

Dai un’occhiata a questi numeri:

  • Ogni mese, l’ 85% degli utenti di Internet negli Stati Uniti guarda contenuti video.
  • Entro il 2021, la persona media trascorrerà 100 minuti ogni giorno a guardare video online (un aumento del 19% dal 2019).
  • Il 93% delle aziende afferma di avere un nuovo cliente a causa dei suoi contenuti video sui social media
  • Il 63% delle aziende afferma che il video ottiene il ritorno dell’investimento (ROI) sui social media.

Eppure, nonostante l’ovvio potenziale del marketing video, molte aziende sono ancora in panchina. Molti esperti di marketing ritengono che sia più facile produrre blog, case study e persino white paper. In confronto, il concetto di distribuire regolarmente nuovi contenuti video unici è una prospettiva scoraggiante.

La verità è che il marketing video non è così complesso come sembra. Si tratta solo di familiarizzare con i contenuti video che le persone amano guardare  – e quindi offrire di più.

Il che pone la domanda: quali sono i tipi di contenuti video più coinvolgenti che gli spettatori amano guardare?

Ecco 17 delle migliori idee per i contenuti video:

  • Video blog
  • Dietro le quinte / Cultura aziendale
  • Intervista / Q & A
  • Seminario web
  • Evento
  • Presentazione
  • Tutorial / Come
  • Recensione del prodotto
  • Testimonial
  • Animazione
  • Diretta streaming
  • Brand Film
  • Email video
  • 360
  • Contenuto generato dall’utente
  • Concorsi / Giveaways
  • Personalized Video

In questo articolo, esploreremo questi coinvolgenti tipi di video marketing, dandoti le informazioni necessarie per creare consapevolezza del marchio, affascinare i clienti e influenzare le persone ad agire.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

1) Vlog

I blog sono fantastici. I vlog o i video blog sono molto migliori.

La maggior parte delle aziende stimola il freno al marketing video dopo aver sfoggiato su un video lucido di “presentazione del marchio”. Certo, ha un bell’aspetto su una landing page e fa il giro sui social media, ma quando non riesce a fornire un flusso di nuove attività, il fascino dei contenuti video svanisce, insieme al ROI.

Quello che devi capire è che non tutti i contenuti video devono essere una produzione degna dell’Oscar. I vlog offrono al tuo marchio una piattaforma economica per creare una voce unica del marchio e un’immagine gradevole che risuoni con il tuo mercato di riferimento.

È economico e facile girare un breve vlog, al di fuori del bracciale, con nient’altro che il tuo smartphone o la tua webcam, e forse una sceneggiatura di base annotata sul retro di un tovagliolo. Questo approccio autentico conferisce ai tuoi contenuti video una qualità umana riconoscibile, anziché una produzione aziendale super-liscia. Costo totale? Una tazza di caffè

Uno dei migliori tipi di contenuti video per il vlogging è il semplice concetto di condividere la tua giornata di lavoro.

Celebrità, atleti e imprenditori influenti di YouTube lo fanno da anni. Perché? Perché è incredibilmente potente per costruire relazioni forti, trasparenti e durature con il tuo pubblico.

In sostanza, tutto ciò che devi fare è documentare il tuo percorso verso il successo attraverso il tuo vlog, mostrando ai tuoi follower cosa fai e come lo fai. L’imprenditore seriale Gary Vaynerchuk è un maestro in questo, distribuendo ogni giorno contenuti video molto coinvolgenti alla sua legione di fan sul suo vlog YouTube DailyVee , oltre che su Instagram, Twitter e LinkedIn:

Daily Vee vlog

Se hai bisogno di altre idee per i tuoi argomenti sul vlog, dai un’occhiata ai canali YouTube più abbonati :

immagine19 3

2) Dietro le quinte / Cultura aziendale

Lo storytelling di grandi marchi può distinguere un’azienda dalla concorrenza, motivando contemporaneamente i dipendenti e affascinando i consumatori. Per questo motivo, uno dei migliori tipi di contenuti video che puoi utilizzare è un video dietro le quinte che rivela la cultura della tua azienda :

immagine20 4

 

Questi tipi di video offrono un’esperienza coinvolgente, tirando indietro il sipario sulla tua attività per consentire ai clienti e ai potenziali clienti di stabilire una connessione con il tuo marchio.

Gli utenti visualizzeranno i volti dei nomi del tuo team, inclusi i membri della suite C. I tuoi follower possono vedere il design del tuo ufficio, come ti vesti per il lavoro, come sono le tue personalità e come il tuo team interagisce tra loro.

Puoi creare diversi tipi di video culturali, come scherzi in ufficio, sessioni di brainstorming o eventi dopo il lavoro. Qualunque percorso segua, ricorda che l’obiettivo è dimostrare il carattere della tua squadra e l’ambiente del tuo posto di lavoro.

In sostanza, un video dietro le quinte ti consente di dare vita al tuo marchio, umanizzandolo per attirare gli spettatori a livello personale.

Un ottimo esempio è il video sulla cultura aziendale di Vistaprint . Sebbene al momento ci siano molte idee uniche per i video di cultura, questo, chiamato “Vistaprint Work Environment – What We Do For Fun, è un eccellente esempio dello stile tradizionale fatto nel modo giusto:

Al giorno d’oggi, con l’ 85% delle aziende che usano il video marketing ,  devi fare di più per differenziarti dalla massa. Il modo migliore per distinguersi davvero è attraverso la tua personalità, non attraverso tattiche stanche e abusate.

Un video di cultura aziendale è il modo più semplice per farlo  – inoltre può essere molto divertente per la tua squadra!

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

3) Intervista / Domande e risposte

Ogni settimana, Eric Siu, CEO di Single Grain, intervista imprenditori e esperti di marketing sul suo podcast settimanale, Growth Everywhere :

Crescita ovunque

 

Crea interviste sia audio che video :

Livellamento dei video

I video delle interviste sono perfetti per rafforzare l’autorità del marchio per alcuni motivi:

  • Ti consentono di allineare il tuo marchio con un leader di pensiero o una persona stimolante.
  • Ti aiutano a stabilire l’autorità con il contributo di una voce rispettata.
  • Offrono al tuo pubblico un’esperienza intima 1: 1, in cui qualcuno nella tua azienda o spazio di mercato risponde a domande difficili.

Come un vlog, una buona intervista dovrebbe seguire una serie di linee guida, ma non dovrebbe essere scritta. Il tuo lavoro, come intervistatore, è di far parlare l’altra persona, guidandola delicatamente a discutere argomenti caldi, tendenze e, se possibile, farli rivelare notizie esclusive o grandi segreti per il pubblico.

La cosa fantastica dei video delle interviste è che puoi creare rapidamente una serie con ospiti diversi, sfruttando le loro conoscenze per potenziare il tuo marketing di contenuti.

Più fai, più credibilità guadagni attraverso l’associazione del marchio. Inoltre, gli intervistati possono condividere i video attraverso i loro canali, amplificando la portata per indirizzare più traffico a modo tuo.

Dive Deeper: come abbiamo costruito la crescita ovunque Podcast a 109.000 ascolti al mese

4) Webinar

Google+ potrebbe essere morto, ma la sua eredità sopravvive.

L’incursione del gigante della ricerca nei social network non è mai decollata prima della sua eventuale chiusura all’inizio del 2019 . Tuttavia, la piattaforma ha dato vita a Google Hangouts, che è un modo fantastico e facile da usare per ospitare webinar :

image4

Quando si tratta di offrire consigli attuabili e di educare i tuoi spettatori, i webinar sono uno dei tipi più preziosi di contenuti video nel marketing moderno.

Le persone frequentano i webinar virtuali come un modo semplice per imparare da te e dai tuoi ospiti sugli argomenti che li riguardano. Meglio ancora, i webinar sono uno strumento eccellente da promuovere con annunci a pagamento. Puoi utilizzare gli annunci di Facebook per favorire le iscrizioni al tuo webinar, quindi sfruttare quel traffico per generare più lead e, infine, fare più vendite dal tuo prodotto o servizio. È una vittoria!

Se sei nuovo al gioco, puoi pensare ai webinar come a un evento dal vivo gratuito , che puoi impostare con alcuni semplici inviti del calendario. Google Calendar è perfetto per questo e non è necessario uno script elaborato per eseguire un webinar.

Puoi provare diversi tipi di video nel tuo webinar, come ad esempio:

  • Ospitare una sezione FAQ per rispondere alle domande dei consumatori.
  • Revisione di un prodotto con alcuni clienti esistenti.
  • Fare una tavola rotonda con diversi guru nella tua nicchia.

Non è nemmeno necessario creare webinar che spesso abbiano un impatto. Mentre i vlog sono produzioni regolari, forse anche giornaliere, puoi generare un ROI decente con un webinar settimanale o mensile.

Non c’è niente da perdere, ma molto da guadagnare! Fatti un favore e risparmia sei minuti per ascoltare questo podcast su Come eseguire webinar automatici . 

Dive Deeper: in che modo Nathan Latka ha guidato $ 4,5 milioni in vendite tramite webinar con la sua “regola dei partner 10x”

5) Evento

Cosa ottieni quando prendi più tipi di contenuti video e li arrotoli in un breve ma raffinato video clip? La risposta è un video dell’evento :

È in parte webinar, in parte vlog, in parte video promozionale. Nell’era dei social media, i video degli eventi sono molto popolari, soprattutto quando si tratta di un’anteprima dietro le quinte di un sfarzoso evento aziendale.

Dalle brevi vigne alle storie di Snapchat e Instagram , l’impatto attraverso il buco della serratura dei video degli eventi si gioca con una tecnica di marketing potente ed emotiva: la paura di perdersi. Il fenomeno FOMO è un fattore psicologico, in cui le persone soffrono di ansia quando si sentono escluse da occasioni sociali, nuove esperienze o eventi importanti.

Con i social media come una parte così importante della vita ora, il 69% dei millennial sperimenta FOMO ogni giorno  – se non ogni ora!

Creando emozionanti ed esclusivi video di eventi, puoi portare la festa alla gente, raggiungendo un vasto pubblico che vorrebbe essere lì. Fatto bene, questi piccoli frammenti possono favorire rapidamente il riconoscimento del marchio, aiutando le persone a vedere la tua azienda come una cosa sola con il dito al polso.

Se vuoi massimizzare l’effetto dei video degli eventi, prova a girarli dal vivo sui social media (più su quello qui sotto!):

Eric live video Instagram Twitter LinkedIn

Dive Deeper: come utilizzare il marketing degli eventi per generare lead e chiudere le vendite

6) Presentazione

Nell’ultimo decennio, TED Talks  è cresciuto in popolarità per diventare una piattaforma globale con qualcosa per tutti. Mentre ci sono molti oratori fantastici e infiniti argomenti intriganti, la vera ragione del successo è questa:

TED offre ai relatori  – e alle loro iniziative imprenditoriali  – una piattaforma globale con una portata globale enorme.

Una presentazione prende l’entusiasmo di un evento e lo combina con l’uso pratico di un webinar per creare un video avvincente e altamente condivisibile. Quando ci pensi, la maggior parte degli altoparlanti TED sono solo uomini e donne che vogliono aumentare la presenza del loro marchio:

immagine23 2Se riescono a farlo, perché non tu?

Un modo in cui i marchi possono sfruttare questo formato è quello di tenere presentazioni durante eventi aziendali o eventi di networking su piccola scala. Ciò ti consente di rivolgersi a un pubblico piccolo ma concentrato. Acquisiscilo su video e condividilo sui tuoi canali social per generare un buzz online.

7) Tutorial / Come

Se hai ancora bisogno di convincere che i contenuti video sono la strada da percorrere, considera il concetto di star di YouTube  : persone che passano da incognite complete a fama e fortuna, semplicemente attraverso il potere dei video online. La popolazione millenaria era in anticipo sulla curva del marketing video perché comprendevano due cose cruciali:

  • Alla gente piace guardare video.
  • Le persone apprezzano approfondimenti fruibili.

In che altro modo puoi spiegare l’incredibile fama e fortuna che molte giovani donne hanno ottenuto con i tutorial per il trucco su YouTube? Una di queste star è Michelle Phan , che ha iniziato con video tutorial granulosi prima di raggiungere un patrimonio netto di $ 50 milioni :

Michelle conosceva il suo pubblico e capiva cosa apprezzavano. Con tutorial gratuiti, è stata in grado di costruire la propria attività solo sulla reputazione.

Una lezione importante che i grandi marchi possono imparare qui è che i contenuti utili devono essere più che semplici vincoli promozionali e vendite soft. I consumatori sono abbastanza intelligenti da sapere quando vengono venduti, in particolare i millennial e la Gen-Z!

Quindi, se pubblichi tutorial di qualità incentrati sul laser per aiutare le persone, guadagni la loro fiducia, il che può portare a una vendita in ribasso.

8) Revisione del prodotto

Una recensione del prodotto è tra i tipi più utili di contenuti video, in particolare per i consumatori che si trovano nella fase di valutazione del percorso del cliente.

I video delle recensioni dei prodotti funzionano meglio quando hai già stabilito una certa fiducia con il tuo pubblico. Esaminando i prodotti, è possibile rispondere a domande comuni, dissipare i dubbi e mostrare agli spettatori i vantaggi esclusivi offerti dal prodotto. Ciò fornisce ai potenziali clienti tutte le informazioni necessarie per prendere decisioni di acquisto.

Questo esempio di Nine Line dura solo 30 secondi, ma mostra il messaggio del marchio e i vantaggi del prodotto in modo chiaro e chiaro  , senza usare una sola parola:

Alcuni esperti di marketing potrebbero pensare che i video di recensioni di prodotti come questo non funzionino per la propria attività, perché gestiscono un modello B2B che ha un solo prodotto, come un’azienda SaaS.

Ciò non significa che non puoi fare recensioni sui prodotti relativi a prodotti o servizi correlati che non sono in concorrenza diretta con te. Ad esempio, Peloton (una società di attrezzature per l’esercizio fisico) potrebbe rivedere le scarpe da corsa. Riferendosi a prodotti di qualità compatibili con i propri, si migliora l’esperienza del cliente dei propri prodotti e servizi, aumentando efficacemente la soddisfazione del cliente.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

9) Testimonial

Blog, presentazioni e recensioni di prodotti sono tutti eccellenti tipi di contenuti video, ma esiste un modo intelligente per passare a ciascuno di essi al livello successivo: creare testimonianze video :

ChowNow testimonial

Puntando i riflettori su un cliente esistente, puoi mostrare agli spettatori quanto siano felici le persone del tuo marchio (e dei suoi prodotti e servizi).

La chiave qui è ottenere clienti reali  – non assumere attori da Fiverr! Piuttosto, contatta la tua base di clienti soddisfatta in modo da poter creare autentiche testimonianze video. Potrebbe esserci un po ‘di lavoro per ottenere queste testimonianze, ma puoi incoraggiare l’input offrendo regali gratuiti (qualcuno ha detto uno sconto di un mese?) A chiunque registri una testimonianza video. Potresti persino trasformarlo in una competizione divertente per attirare più voci.

Se sei bloccato per domande per i tuoi video di testimonianze , eccone alcuni che puoi chiedere ai clienti:

  • Qual è stata la tua preoccupazione principale per l’acquisto del nostro prodotto?  Non importa quanto siano “pronti” i tuoi clienti ad acquistare, avranno sempre delle riserve. Potrebbero essere preoccupati per il prezzo, avere dubbi sul fatto che il tuo prodotto fornirà risultati come promesso o chiedersi se un altro prodotto si adatta meglio alla loro situazione specifica.
  • Quali risultati hai ottenuto dopo aver acquistato il prodotto? Segui la domanda precedente facendo in modo che i clienti soddisfatti spieghino il loro problema specifico e come il tuo prodotto ha fornito la soluzione. Questa tattica consente ai nuovi lead di conoscere i benefici e i risultati che possono aspettarsi, il che è un contenuto altamente persuasivo.
  • Quale caratteristica specifica ti è piaciuta di più? Fai in modo che i clienti felici mettano in evidenza le loro funzionalità preferite, come di solito viene fornito con una storia. Questo risuona meglio con le nuove prospettive di un semplice elenco dei loro gusti e antipatie. Ricorda che è più probabile che domande specifiche scoprano risposte specifiche.
  • Quali sono altri 2-3 vantaggi “imprevisti” ottenuti dal nostro prodotto? Puoi utilizzare questa domanda per rivelare alcuni vantaggi non pubblicizzati che i tuoi clienti ricevono dal tuo prodotto. I potenziali clienti possono vedere questi vantaggi come “bonus”, che possono essere sufficienti per influenzarli a favore della conclusione di un accordo.

Ricorda: l’ 88% dei consumatori si fida delle recensioni degli utenti e dei consigli personali di un amico o di un familiare.

Il modo migliore per convincere i potenziali  clienti ad acquistare è chiedere ai tuoi attuali  clienti di convincerli. Ascoltando le loro risposte a questa domanda, è più probabile che si ribaltino i potenziali clienti che si trovano sul recinto.

Dive Deeper: come ottenere quante più testimonianze possibili dai tuoi clienti

10) Animazione

Se sei interessato a giocare con uno dei tipi più divertenti di marketing video, prendi in considerazione i video animati.

I video animati sono un modo fantastico per le piccole aziende con un budget limitato di provare i contenuti video, in quanto puoi crearli sul tuo laptop per quasi nulla, anche con il software freemium.

Per i marchi più grandi, in particolare quelli con prodotti tecnici, i video di animazione sono un ottimo modo per scomporre argomenti e funzionalità complicati in un supporto facile da digerire che chiunque può capire, come questo di Cisco sui tentativi di phishing :

Per questo motivo, non sorprende che i video animati vengano spesso utilizzati come video esplicativi , che funzionano bene su una landing page di vendita.

Ecco un altro grande esempio di Ahrefs , che rende semplice la padronanza della SEO:

Dive Deeper: 20 consigli di pre-produzione per creare contenuti video di successo nel 2020

11) Streaming live

Dalla sua prima apparizione nel 2015, c’è stato un aumento del 330% nelle ricerche per “Facebook live stream”. Ora i video in streaming live sono la norma su molti canali ed è facile capire perché.

Facebook_Live_News_Report

Considera queste statistiche del live stream :

  • Il 47% dei visualizzatori di video live streaming in tutto il mondo sta trasmettendo più video live rispetto a un anno fa.
  • Il 44% delle persone guarda meno programmi TV in diretta grazie allo streaming live.
  • Le ore di visualizzazione dei contenuti video in diretta sono aumentate del 65% nel corso di un anno.
  • Si prevede che lo streaming live sarà un settore da $ 70,5 miliardi entro il 2021.

Che si tratti di titoli di notizie, di un gioco sportivo o di un annuncio esclusivo di qualcuno influente, un video in streaming live ha un fascino magnetico.

Ancora una volta, questo dipende da FOMO. I video live creano suspense perché non sappiamo cosa succederà dopo e spesso abbiamo la sensazione che ci mancherà qualcosa se non ci sintonizziamo. Non è una sorpresa che Facebook stia investendo così tanto nella costruzione di Facebook Live :

facebook-live-video-stats

Un altro vantaggio unico di questa forma di video marketing è che i video live consentono l’interazione in tempo reale con la community. Gli spettatori possono partecipare alla conversazione mentre il video si svolge e possono anche essere riconosciuti dall’emittente, in diretta. Questo ambiente soddisfa il profondo bisogno degli esseri umani di gratificazione istantanea, facendo sentire gli spettatori come se fossero ad un evento dal vivo.

Questo è il motivo per cui i video in streaming live funzionano così bene per le aziende. Puoi usarli per trasmettere tutti i tipi di contenuti video, tra cui:

  • Lancio di nuovi prodotti
  • Sessioni di domande e risposte in tempo reale
  • Uno sguardo dietro le quinte di un evento

Quando si tratta di fantastici video live , è difficile battere un po ‘di suspense! BuzzFeed ha condotto un divertente esperimento per vedere quanti elastici ci sarebbero voluti per far esplodere un’anguria: dopo 45 minuti, oltre 800.000 spettatori dal vivo si erano sintonizzati per la finitura mordace:

image10

Dive Deeper: suggerimenti rapidi per ottimizzare le trasmissioni in diretta di Facebook e Instagram

12) Brand Film

Chi ha detto che i contenuti video devono essere brevi?

Certo, molti utenti online hanno brevi periodi di attenzione, ma quando si tratta di video, c’è un campo molto più ampio per portare gli spettatori in viaggio. E non c’è modo migliore per farlo che con un film di marca. Questi tipi di contenuti video di lunga durata si immergono profondamente nella visione e nei valori del tuo marchio. Puoi essere creativo con lo storytelling del marchio e la produzione cinematografica per presentare il tuo marchio in una luce che attira il tuo personale.

La Patagonia è una delle migliori aziende del settore, creando capolavori visivi più lunghi che catturano l’essenza dell’avventuroso marchio ambientale:

Pensa a come puoi utilizzare i contenuti video in questo modo per incapsulare i valori fondamentali del tuo marchio e attirare un seguito dedicato.

13) Email video

Ecco qualcosa che potresti non capire:

L’aggiunta della parola “video” alla riga dell’oggetto dell’e-mail può aumentare le percentuali di apertura del 19% .

Anche nella casella di posta più affollata, è difficile ignorare una linea dell’oggetto accattivante che menziona “video”. Detto questo, una volta che le persone aprono un video e-mail, non vuoi inviarli in esecuzione con una lunga produzione.

Segui questi suggerimenti per email video eccezionali:

  • Insomma: uno o due minuti è tutto ciò di cui hai bisogno.
  • Vai al sodo: dopo una breve introduzione, spiega perché stai contattando i potenziali clienti, mettendo in evidenza i vantaggi per loro.
  • Includi un invito all’azione:  un CTA forte è essenziale, quindi assicurati di ottenere una risposta chiedendo loro di chiamarti o di seguire un link a una landing page.

image18

Con la segmentazione del pubblico , puoi creare alcuni video e-mail sempreverdi che puoi riutilizzare. Ad esempio, potresti avere alcuni video per nuovi potenziali clienti, altri per clienti fedeli e un altro per partner pubblicitari.

Dive Deeper: i tipi di video da utilizzare in ogni fase della canalizzazione di marketing

14) 360 ° / VR

La realtà virtuale (VR) è in forte espansione, con le proiezioni che stimano che le entrate globali dal mercato VR supereranno i 21,5 miliardi di dollari nel 2020.

Sebbene non siamo abbastanza sul punto di offrire un’esperienza VR completa attraverso i contenuti video, i video a 360 ° non sono una cattiva alternativa. Questi video in stile coinvolgente utilizzano obiettivi fisheye per posizionare gli utenti al centro dell’azione, consentendo loro di spostarsi all’interno della stanza con il loro dispositivo intelligente.

Questo annuncio video di Lexus porta lo spettatore in un “giro insieme agli eroi del Quantico della ABC   per esplorare la sua potenza e capacità in questa esperienza a 360 °”:

Man mano che i video in streaming continuano a dominare, anche i contenuti video a 360 ° si evolveranno sicuramente. Pertanto, è una buona mossa salire a bordo ora, sia che tu copra il prossimo evento del settore o ti diverti semplicemente ad esplorare il tuo ufficio.

Dive Deeper: una guida rapida sulla combinazione di realtà virtuale e Content Marketing

15) Contenuto generato dall’utente

Come accennato in precedenza, invitare i clienti a contribuire con i video è un modo intelligente per ottenere testimonianze dei clienti. Ma perché fermarsi qui?

I contenuti generati dagli utenti sono enormi adesso e puoi sfruttarli in vari modi per indirizzare il traffico, raccogliere lead e fidelizzare il marchio. In effetti, il  60% delle persone afferma che UGC è il tipo di contenuto più autentico (rispetto a solo il 20% per i contenuti generati dal marchio):

Statistica di autenticità UGC

Un modo eccellente per portare UGC al livello successivo è collaborare con un influencer . Il video qui sotto è tratto da Ryan’s Toys Review. Questo ragazzino può avere solo 7 anni, ma è stato il più grande guadagno di YouTube nel 2018, guadagnando $ 22 milioni da prodotti unboxing:

Un’altra idea è quella di  eseguire concorsi UGC, incoraggiando le persone a inviare video di se stessi utilizzando i tuoi prodotti. Puoi avviare un hashtag di tendenza per la campagna per suscitare maggiore interesse per il tuo marchio e i tuoi prodotti.

Assicurati solo di rispondere ai fan che contribuiscono o taggali nei tuoi post per dare credito dove è dovuto!

Dive Deeper: 8 modi per incoraggiare più contenuti generati dagli utenti (UGC)

16) Concorsi / omaggi

A proposito di concorsi, è possibile utilizzare il marketing video per promuovere un omaggio o lotteria sui social media. Basta uno o due brevi video per suscitare interesse.

Se hai buoni premi e un video accattivante, un post omaggio può essere rapidamente condiviso per diffondere la consapevolezza del marchio e attirare più attenzione:

Post social omaggio

Puoi combinarlo con altri tipi di contenuti video, magari annunciando i vincitori in un video in streaming live o come parte di una serie di storie di Instagram . Con quest’ultimo, puoi creare suspense su diversi videoclip, rivelando prima i secondi classificati, quindi annunciando i grandi vincitori.

Dive Deeper: creazione di una strategia di contest sui social media per aumentare il coinvolgimento

17) Personalized Video

Infine, concludiamo la nostra carrellata dei tipi di contenuti video più coinvolgenti con uno stile di marketing irresistibile: la personalizzazione .

C’era una volta, il marketing era tutto sulla vendita. Ora, tutto dipende dal cliente. Le aziende devono dimostrare non solo di comprendere il proprio pubblico, ma anche di preoccuparsi delle esigenze e degli interessi del proprio pubblico.

L’80%  degli acquirenti online ha maggiori probabilità di acquistare da un’azienda che offre un’esperienza personalizzata .

Quindi, come puoi utilizzare la personalizzazione nel video marketing? Dai un’occhiata a questo esempio da Barclays:

Barclays crea una connessione personalizzando il video per ciascun visualizzatore. In questo esempio, è per Clare e in tutto il video vengono visualizzate piccole istanze di marketing personalizzato. Il presentatore menziona Chiara per nome, c’è una targa per auto personalizzata (CL4R3) e una targa sul muro fuori da una casa che recita “Clare’s Cottage”.

Fare il possibile per dimostrare ai propri clienti che ci tenete alle loro esigenze individuali è un aspetto integrale del marketing moderno. Personalizzazioni come questa possono funzionare bene con più tipi di contenuti video, mettendoti sulla strada del successo.

Dive Deeper: la guida completa per iniziare con la personalizzazione del sito web

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Pensieri finali

È il 2020, quindi se non stai ancora utilizzando i contenuti video, il tuo marchio non si limiterà a perdere enormi opportunità per coinvolgere il tuo pubblico, ma perderai anche terreno serio per i tuoi concorrenti.

Ora hai un fantastico elenco dei 17 migliori tipi di contenuti video che la gente ama guardare:

  • Video blog
  • Dietro le quinte / Cultura aziendale
  • Intervista / Q & A
  • Seminario web
  • Evento
  • Presentazione
  • Tutorial / Come
  • Recensione del prodotto
  • Testimonial
  • Animazione
  • Diretta streaming
  • Brand Film
  • Email video
  • 360
  • Contenuto generato dall’utente
  • Concorsi / Giveaways
  • Personalized Video

Con una solida strategia di marketing dei contenuti che considera il tuo marchio, il tuo pubblico e i tuoi obiettivi, puoi iniziare a creare contenuti video che offrano un valore reale ai tuoi spettatori. In definitiva, questo è ciò che obbliga e converte.