Cerca

12 modi per utilizzare il Machine Learning nel Digital Marketing

Analytics. Personalizzazione. Automazione. Ottimizzazione. Questi sono i pilastri del successo delle campagne di marketing digitale .

E se una singola suite di tecnologie potesse moltiplicare l’efficacia di tutti questi aspetti delle varietà del marketing? Questo è esattamente ciò che fa l’apprendimento automatico. Gartner prevede che entro il 2020 circa il 30% delle aziende  utilizzerà l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale in almeno uno dei loro processi di vendita.

In questa guida tratterò 12 modi in cui puoi sfruttare il potere dell’apprendimento automatico per migliorare il tuo marketing digitale.

1) Migliore personalizzazione

Probabilmente, i marchi che vendono prodotti e servizi simili possono differenziarsi esclusivamente per la qualità dell’esperienza dei loro clienti. E l’apprendimento automatico sta aiutando i professionisti del marketing a offrire un’esperienza cliente superiore  – su vasta scala.

Uno degli esempi più ovvi è, ovviamente, Netflix, che ha oltre 100 milioni di membri in 190 paesi e quindi ha dovuto andare “ oltre la previsione di classificazione e nel posizionamento personalizzato, generazione di pagine, ricerca, selezione di immagini, messaggistica e molto altro. ”

Usano l’apprendimento automatico per suggerire contenuti che è più probabile che piaccia allo spettatore, in base a tutto ciò che hanno visto, ignorato e valutato in precedenza. Gli esperti di marketing possono sfruttare la strategia adottata da Netflix per ottimizzare e personalizzare le campagne di email marketing o per migliorare le metriche di coinvolgimento complessive.

immagine incollata 0 2

fonte

Ci sono dozzine di esempi, ma qui ci sono alcune altre aziende che utilizzano AI e ML per migliorare l’esperienza del cliente:

  • The North Face utilizza l’apprendimento automatico per aiutare gli acquirenti a trovare il miglior prodotto ricreativo all’aperto.
  • Yelp utilizza l’apprendimento automatico per organizzare le immagini nelle giuste categorie.
  • Starbucks utilizza l’apprendimento automatico per raccomandare bevande tramite la sua app che probabilmente piacerà a un cliente.

Il filo conduttore tra tutti è l’uso dell’apprendimento automatico per gestire i percorsi dei clienti attraverso varie esperienze digitali in modo da massimizzare il valore esperienziale e quindi l’impegno.

Dive Deeper:

2) Servizio clienti più veloce

La ricerca suggerisce che il 79% dei clienti preferisce la chat live per ottenere rapidamente risposte alle proprie domande. Ecco i vantaggi dei chatbot del servizio clienti:

  • Zero tempi di attesa del cliente
  • Disponibilità 24X7
  • Database di conoscenza in continua espansione
  • Inoltre hanno la capacità di indirizzare query complesse a controparti umane

E non è solo il servizio clienti a far brillare i chatbot; possono persino assistere i marchi nel marketing in uscita inviando messaggi di follow-up ai clienti.

Il chatbot di eBay creato per Google Assistant , che è “il chatbot di e-commerce più avanzato in circolazione. Ed è anche il più utilizzato “, aiuta i clienti a trovare l’offerta migliore sui loro prodotti preferiti utilizzando la ricerca vocale:

immagine incollata 0 5

I robot possono anche annunciare il lancio di nuovi prodotti e condividere informazioni su sconti e coupon per aumentare il coinvolgimento degli utenti. I dati raccolti da questi chatbots durante interazioni con i clienti aiuta marketing a sviluppare la comprensione sul comportamento dei consumatori e la mentalità  – e, ancora una volta, lo fanno su larga scala.

Pertanto, i chatbot basati su ML non solo aiutano i professionisti del marketing digitale a risparmiare denaro, ma garantiscono anche migliori risultati di business.

Dive Deeper:

3) Curare contenuti più precisi

Se il tuo team di contenuti cura i post per preparare raccolte o altri contenuti “best of”, sai quanto può essere dispendioso in termini di tempo. Fortunatamente, sono disponibili strumenti di curation basati sull’apprendimento automatico.

Curata  e  Vestorly sono due di questi strumenti che possono inviare il contenuto giusto alla persona giusta al momento giusto. Questi strumenti raccolgono articoli da destinazioni online preferite (blog, canali di social media, ecc.) E personalizzano l’esperienza dei contenuti per i tuoi clienti.

Curata , ad esempio, può:

  • Organizza, annota e crea facilmente contenuti per coinvolgere e ispirare te stesso e il tuo pubblico
  • Suggerisci contenuti e assegna le priorità in base alla pertinenza tramite il motore di raccomandazioni di autoapprendimento
  • Pre-popolare in modo intelligente il post curato

semplificare-curation

Aziende come JP Morgan, Aramark, Zendesk e SendGrid utilizzano già Curata per la cura dei contenuti.

I miglioramenti del ROI nel marketing dei contenuti, con l’aiuto di questi strumenti, possono essere strabilianti: Vestory suggerisce che gli esperti di marketing possono aspettarsi un aumento fino al 600% dei lead del sito Web e un aumento del 300% del coinvolgimento utilizzando i loro contenuti basati sull’intelligenza artificiale piattaforma di marketing.

Dive Deeper:

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

4) Creazione di contenuti intelligenti

Controlla qualsiasi elenco di lavori che l’IA dovrebbe automatizzare e vedrai che quelli con un insieme prevedibile e ripetibile di attività, come il monitoraggio, ad esempio, sono proprio lì. La creazione di contenuti non rende questo elenco perché è più nel dominio della creatività e, quindi, difficile da automatizzare. O è?

Conversational AI – Frase.io è uno strumento che mostra come l’apprendimento automatico sta già bussando alle porte della creazione di contenuti. Questo strumento utilizza l’intelligenza artificiale conversazionale  – che consente ai computer di comunicare con persone in linguaggio naturale, ad esempio conversazioni  – per generare brief di contenuto e rispondere alle domande dei clienti.

immagine incollata 0 11

Pensalo come uno strumento che può:

  • Aiuta il tuo team di contenuti a ricercare argomenti e preparare sintesi in meno tempo
  • Ridimensionare la creazione di contenuti concentrandosi sulle lacune degli argomenti
  • Utilizzare una strategia di contenuto basata sulle domande dei clienti
  • Ottimizza continuamente il contenuto del tuo sito Web esistente

immagine incollata 0 1

E questo non è l’unico strumento di automazione intelligente.

Natural Language Generation (NLG) – Prendi Quill, ad esempio, uno strumento di Narrative Science che crea automaticamente descrizioni dai dati per “aiutarti a migliorare la scala, la qualità e la coerenza dei tuoi rapporti. Ciò significa maggiori approfondimenti per le parti interessate. “

immagine incollata 0

Quill utilizza la tecnologia NLG per generare brevi contenuti, aiutando le aziende a incrementare il coinvolgimento degli utenti, liberare il tempo dei creatori di contenuti e creare report più accurati.

Copywriting basato sull’intelligenza artificiale – Se stai cercando di semplificare l’email marketing, c’è Phrasee , uno strumento che ti aiuta a scrivere migliori righe dell’oggetto e-mail, copia dell’annuncio e tutti i tipi di messaggi push:

immagine incollata 0 7

La tecnologia alla base di Phrasee usa “generazione del linguaggio naturale leader a livello mondiale e algoritmi di apprendimento profondo per generare il linguaggio di marketing che i suoni umani”  – e sempre con la voce del vostro marchio:

Virgin Holidays  e Gumtree , tra gli altri marchi, sono stati i primi ad adottare questa tecnologia e hanno già goduto di ROI positivi  : aumento delle entrate e-mail di alcuni milioni di sterline per il primo e aumento del clic del 44% per e-mail per il secondo.

Dive Deeper: 

5) Splendida progettazione di siti Web e UX

Il web design, sebbene determinante per il successo del marketing digitale, è un grosso problema per i professionisti del marketing. Ma l’apprendimento automatico è un vero toccasana, poiché può riunire i dati relativi alle preferenze dell’utente, alle mappe di calore del sito Web, alle migliori pratiche di progettazione e ai test A / B.

Il risultato? È possibile creare progetti Web basati su dati molto più pratici, piuttosto che sulle congetture di un designer.

Uno strumento di web design basato sull’apprendimento automatico è  Wix ADI ™ (Artificial Design Intelligence), che utilizza i dati raccolti dalle preferenze di 86 milioni di utenti per creare siti Web mozzafiato (incluso il proprio) in pochi minuti:

Wix ADI

Gli strumenti di progettazione assistita basati su AI come Wix hanno lo scopo di aiutare i progettisti umani a creare progetti Web superlativi in ​​un batter d’occhio, non a sostituirli. I risultati dell’utilizzo di tali strumenti possono essere piuttosto sorprendenti, il che, ovviamente, migliora il coinvolgimento dei clienti.

Dive Deeper: come progettare la UX di un sito Web o di un’app per aumentare le conversioni

6) Automazione del marketing più semplice

Secondo Forrester, la spesa per gli strumenti di automazione del marketing raggiungerà i 25 miliardi di dollari entro il 2023 e HubSpot, Marketo e Pardot rappresentano il 50% di quel mercato .

Ecco alcune statistiche chiave sull’automazione del marketing :

  • I marchi che gestiscono l’esperienza dell’utente con strumenti di automazione del marketing raggiungono una percentuale di lead qualificata superiore del 451%:
  • I marchi che gestiscono i propri lead utilizzando strumenti per un’esperienza di automazione del marketing pari al 10% + aumento del tasso di entrate dopo 6-9 mesi.
  • Il 49% delle aziende utilizza strumenti di marketing per l’automazione della posta elettronica.
  • Il 79% di marchi rinomati utilizza strumenti per l’automazione del marketing da oltre 3 anni.

L’automazione del marketing porta la tua strategia al livello successivo. Utilizza l’apprendimento automatico per ridurre i numeri, apprendere da schemi e risultati passati e fornire approfondimenti affidabili  – sulla segmentazione dei clienti, suggerimenti prescrittivi, targeting dei contenuti e follow-up  – che semplificano il processo decisionale. Mentre continua a imparare, continua a migliorare. Questa è l’intera catena del valore del marketing, automatizzata, in linea di principio.

Dive Deeper:

7) Pubblicità ottimizzata

La pubblicità è un costo importante per gli esperti di marketing digitale. L’ottimizzazione della campagna tradizionale si basa sul processo decisionale manuale come:

  • Quale canale pubblicitario scegliere
  • Quanto spazio pubblicitario spazio pubblicitario acquistare
  • I tempi della pubblicità
  • La durata della campagna pubblicitaria

Naturalmente, come tutti i processi manuali, l’efficacia di questo processo è vincolata dai limiti umani del brainwork e dello scricchiolio dei numeri. Sfruttare la potenza dell’apprendimento automatico può ottimizzare le prestazioni delle tue campagne di marketing esistenti.

Ad esempio, utilizzando la funzione Pubblico simile a Facebook, gli esperti di marketing possono raggiungere potenziali clienti con attributi simili a quelli esistenti (ma la somiglianza potrebbe essere difficile da individuare):

immagine incollata 0 8

Inoltre, Smart Bidding di Google utilizza l’apprendimento automatico per automatizzare le offerte al fine di ottimizzare le conversioni e può farti risparmiare tempo e migliorare il tuo ROI (approfondisci di seguito).

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

8) Campagne automatizzate di email marketing

Gli esperti di marketing sono sempre alla ricerca di software di automazione dell’email marketing per migliorare il loro ROI. L’e-mail marketing basato su ML può aiutare a sfruttare segmenti di clientela e personaggi con sfumature, una libreria di contenuti e dati sui potenziali clienti. Il risultato? Gli esperti di marketing possono facilmente personalizzare le proprie campagne e-mail.

Ecco quattro modi in cui l’apprendimento automatico aiuta specificamente gli esperti di marketing a migliorare l’efficacia della campagna di posta elettronica:

  • Creazione di contenuti: scrittura di righe e messaggi personalizzati per favorire il coinvolgimento degli utenti (cosa inviare).
  • Segmentazione dei dati: definizione delle regole per l’invio di e-mail ai potenziali clienti (a chi inviare).
  • Tempi:  utilizzo delle risposte precedenti per determinare i tempi giusti per l’invio di e-mail ai potenziali clienti (quando inviare).
  • Consegna:  migliorare la reputazione del dominio di invio, per garantire la consegna affidabile di tutte le e-mail (come inviare).

Oltre a ciò, l’apprendimento automatico consente anche agli esperti di marketing di creare test divisi direttamente nell’e-mail marketing, il che aiuta a incrementare continuamente i ROI.

Strumenti come Automizy  e MailChimp hanno reso accessibile agli esperti di marketing il potere dell’apprendimento automatico per l’email marketing.

Video Player

00:00
00:15

Dive Deeper:

9) Potente gestione dei social media

Il social media marketing è diventato il nuovo epicentro per tutto il marketing digitale. Dal content marketing all’assistenza clienti, diverse funzioni di marketing cruciali vengono ora eseguite tramite FaceBook, Instagram, Twitter e YouTube e l’apprendimento automatico aiuta i professionisti del marketing a utilizzare il potere dei big data per ottimizzare le proprie risorse sui social media .

Ecco i diversi modi in cui l’apprendimento automatico reinventa i social media e lo rende un potente cockpit di marketing per i marchi:

  • Gestione della reputazione: la gestione della reputazione sui social media è parte integrante per la creazione di una solida immagine di marca e l’apprendimento automatico può aiutare gli esperti di marketing a identificare le comunicazioni degli utenti, le recensioni e i reclami sui social media che richiedono risposte prioritarie. Yext , ad esempio, sta usando ML per aiutare i marchi a identificare le menzioni su Facebook, Google e Yelp per tenere traccia di ciò che viene detto sulle loro aziende, il che aiuta gli esperti di marketing a rispondere più rapidamente.
  • Ascolto sociale: l’ apprendimento automatico può analizzare terabyte di dati per capire come il pubblico si impegna con temi e tipi di contenuto specifici. Gli strumenti di ascolto sociale basati su ML non solo tracciano automaticamente le menzioni del marchio, le parole chiave e gli hashtag su più fonti di social media, ma le intuizioni tratte da tali analisi aiutano i marchi a creare contenuti che risuonano con il loro pubblico sociale a un livello più profondo.
  • Tempismo perfetto:  ML non solo ti aiuta a decidere cosa pubblicare, ma ti dice anche quando pubblicare. Strumenti come Cortex  aiutano i marchi a determinare il momento perfetto per pubblicare qualsiasi cosa su Instagram, Facebook e altre piattaforme di social media in base all’analisi di centinaia di migliaia di profili.
  • Migliore segmentazione dei dati: gli algoritmi di apprendimento automatico aiutano a classificare la grande varietà di messaggi sui social media in cluster. Questi algoritmi sono fatti per funzionare con dati non strutturati e possono usarli per fornire informazioni straordinarie sulla demografia, le preferenze e i comportamenti degli utenti, attraverso la segmentazione avanzata dei dati. Questa segmentazione basata sulla PNL è un’alternativa molto migliore alla segmentazione basata su statistiche che viene utilizzata tradizionalmente.

Dive Deeper:

10) Transformative Influencer Marketing

MediaKix prevede che la spesa globale per il marketing degli influencer sarà di $ 5- $ 10 miliardi entro il 2020:

immagine incollata 0 12

Tuttavia, i marketer digitali sanno meglio che investire ciecamente in influenzatori. Stanno cercando ROI migliori e gli stessi influenzatori sono alla ricerca di modi per dimostrare il loro potenziale per gli esperti di marketing.

L’apprendimento automatico utilizza le reti neurali artificiali (ANN) per classificare i contenuti di immagini e video, anche se potrebbero non essere accompagnati da metadati o hashtag. Ciò consente il processo di abbinamento degli influenzatori con i marchi , in base ai loro personaggi:

immagine incollata 0 3

Utilizzando Natural Language Processing (NLP), gli strumenti di marketing basati sull’apprendimento automatico possono dare più senso ai contenuti video pubblicati dagli influencer, aiutando i marchi a identificare i giusti sostenitori del marchio e anche rimanere informati su come viene fatto il messaging del marchio dall’influencer. Le ANN possono essere addestrate per analizzare le performance passate per sviluppare il sistema di incentivi più vantaggioso per gli influenzatori.

L’apprendimento automatico aiuta a combattere il problema più grande con il marketing degli influencer  : influencer con follower falsi e coloro che aumentano le prestazioni aggiungendo i follower falsi all’account di un marchio. Dai un’occhiata a come i marchi leader sono finiti con follower falsi dopo le campagne di marketing di influencer:

immagine incollata 0 6

Gli strumenti di monitoraggio e ascolto sociale come Sprout Social aiutano i marchi a capire chi sta parlando del loro marchio e cosa stanno dicendo al riguardo, aiutandoli a fornire informazioni utili agli influenzatori.

Gli stessi influenzatori possono utilizzare strumenti di ottimizzazione della promozione come   Clearmob  e Data Gran  per capire quali formati di contenuti e post funzionano meglio per il pubblico di un marchio.

Dive Deeper:

11) Sito Web SEO in scala

Nel corso degli anni, il componente dell’algoritmo di ricerca basato su machine learning di Google chiamato RankBrain ha suscitato molto timore reverenziale e RankBrain è in gioco in almeno il 30% delle ricerche web .

Ciò indica chiaramente l’importanza dell’apprendimento automatico per il futuro della SEO e la necessità per i marketer digitali di accettarlo. Vediamo come puoi farlo:

  • Analisi SEO su larga scala: con l’apprendimento automatico, hai il potere di automatizzare l’analisi SEO su vasta scala. Strumenti come SEMrush, Ahrefs, WordTracker e Moz utilizzano già ML per tracciare grandi quantità di dati e suggerire le migliori parole chiave da indirizzare, collegamenti da costruire o pagine da ottimizzare per classifiche migliori. Invece di indirizzare manualmente ogni singola pagina, questi strumenti consentono di identificare le pagine che devono essere ottimizzate in pochi minuti. Puoi persino preparare rapporti con un sacco di dati più facili e veloci della scansione manuale del sito.
  • Creazione di contenuti per viaggi utente personalizzati: la creazione di contenuti SEO per SEO in loco (come tag titolo, meta descrizioni e tag alt immagine) può essere creata su larga scala con strumenti basati sull’apprendimento automatico.
  • Ricerca vocale: Google utilizza la PNL e l’apprendimento automatico in tandem per ottimizzare i risultati della ricerca per le query vocali. Gli analisti SEO possono utilizzare una varietà di strumenti che riuniscono le statistiche di ricerca direttamente da Google nella tua dashboard, aiutandoti a scegliere le parole chiave più redditizie ottimizzate per la ricerca vocale.
  • Creazione di collegamenti con una differenza: l’ apprendimento automatico è stato l’arma preferita di Google nel penalizzare i siti Web che utilizzano tattiche sospette di costruzione dei collegamenti e nel premiare quelli che effettivamente si impegnano per garantire backlink di qualità. ML è l’unico modo in cui gli esperti di marketing possono riunire una varietà di attributi (nicchia, autorità di dominio, condivisioni sociali, ecc.) Per determinare il valore di un’opportunità di backlinking. Strumenti come SEMrush, Ahrefs e Moz stanno già utilizzando l’apprendimento automatico per presentare metriche SEO specializzate per gli esperti di marketing per migliorare le prestazioni delle loro campagne di marketing.

Dive Deeper:

12) Campagne PPC migliorate

La pubblicità pay-per-click (PPC) è cresciuta in termini di portata e complessità da quando Google ha introdotto diversi miglioramenti basati sull’apprendimento automatico in Google Ads. Segmenti di pubblico in-market, percentuali di clic predittive, ottimizzazione della rotazione degli annunci  : tutte queste caratteristiche consentono agli esperti di marketing di ottenere di più dalla propria spesa PPC.

Lo Smart Bidding è una di queste strategie che sfrutta l’apprendimento automatico per rendere le tue campagne PPC più redditizie:

Offerte intelligenti di Google Ads

fonte

Questa tecnica combina ML e segnali contestuali per ottimizzare le tue offerte e utilizza miliardi di punti dati per stimare la probabilità di conversioni, rendendo le tue offerte più mirate:

immagine incollata 0 13

fonte

Le capacità dell’apprendimento automatico nell’ottimizzazione di una campagna PPC sono infinite. Puoi:

  • Analizza le campagne a livello di query di ricerca anziché a livello di parola chiave
  • Analizza i contesti di ricerca in modo da comprendere la probabilità delle conversioni
  • Modifica le offerte in ogni asta, liberando il tempo del gestore dell’asta
  • Identifica parole chiave a bassa concorrenza e spese ridotte con volumi di traffico mensili decenti
  • Includi il comportamento di ricerca dell’utente nella determinazione dell’offerta
  • Informazioni aggregate su punti dati come utilizzare posizione e dispositivo per aiutarti a fare offerte migliori

Opteo è un ottimo strumento che ti aiuta ad automatizzare la maggior parte delle attività di Google Ads per ottenere di più dalle tue campagne con oltre 30 idee di miglioramento:

immagine incollata 0 10

Opteo monitora i tuoi account Google Ads tutto il giorno per identificare modelli che puntano a ROI migliori e quindi suggerisce automaticamente miglioramenti basati su osservazioni e ti aiuta a valutarli e implementarli. Ciò consente un migliore monitoraggio della spesa, monitoraggio delle prestazioni e risultati delle campagne più elevati.

Clicca qui per scaricarlo gratuitamente adesso!

Pensieri finali

L’apprendimento automatico ha eliminato lo spreco del potere del cervello umano su questioni insignificanti. Ciò significa essenzialmente che i professionisti del marketing che utilizzano l’apprendimento automatico per aumentare, ottimizzare e automatizzare le loro campagne di marketing possono effettivamente investire la loro intelligenza nella strategia rispetto alle operazioni. Abbraccia l’apprendimento automatico in tutte le tue iniziative di marketing, perché questa è la strada da percorrere.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close