Cerca

12 esempi di campagne di email marketing da provare nel 2021

La semplicità dell’email marketing è ciò che continua a renderlo uno dei migliori strumenti per raggiungere il tuo pubblico di destinazione. È un dato di fatto, secondo le recenti statistiche di email marketing , con l’email marketing puoi ottenere un ritorno sull’investimento di oltre $ 40 per ogni dollaro che spendi per esso.

Tuttavia, per ottenere questo tipo di ROI, devi utilizzare l’automazione del marketing e la personalizzazione nelle tue campagne. Quasi il 70% degli esperti di marketing ritiene che l’automazione della posta elettronica sia l’ingrediente più importante per aumentare l’efficacia della propria campagna di posta elettronica. Quindi, in che modo alcuni dei grandi marchi utilizzano la posta elettronica per coinvolgere il loro pubblico e convincerli effettivamente a comprare qualcosa?

Ci siamo impegnati a setacciare numerose campagne di posta elettronica. Ecco alcuni esempi di campagne di marketing a goccia che hanno evitato il bidone della spazzatura e per ottime ragioni. Sono creativi e convinceranno la tua mailing list a completare gli inviti all’azione.


12 campagne di gocciolamento di email marketing da provare nel 2021:

    • 1. Netflix
    • 2. Trello
    • 3. Zendesk
    •  4. Patagonia
    • 5. Leesa
    • 6. Contently
    • 7. Tonificalo
    • 8. Deriva
    • 9. Withings
    • 10. Skinnydip


Che cos’è una campagna di email Drip?

In breve, una campagna di email drip è un tipo di campagna di email marketing che consiste in un paio di email che vengono automaticamente inviate via email alla tua lista email in date specifiche utilizzando una pianificazione preimpostata. Poiché sono a tempo, sono molto più efficaci delle e-mail a invio singolo che vengono inviate in momenti casuali. Puoi utilizzare una campagna di e-mail a goccia, ad esempio, per accogliere gli abbonati, i clienti a bordo, raccogliere feedback dei clienti e altri dati, introdurre nuovi prodotti o affrontare l’abbandono del carrello.


I benefici

L’ovvio vantaggio dell’implementazione di una campagna di posta elettronica a goccia è che ti consente di automatizzare un’attività che altrimenti richiederebbe molto tempo. Con l’aiuto dell’automazione della posta elettronica , puoi rendere il tuo marketing via email molto più semplice poiché devi solo scrivere la serie di email e creare un programma.

Tuttavia, il suo vero valore non è il tempo che ti farà risparmiare. Una campagna di gocciolamento ben realizzata può anche aiutare il tuo marchio a crescere in modo coerente. Può aiutarti a far crescere il tuo elenco di abbonati migliorando in modo significativo il tuo tasso di iscrizione, riducendo allo stesso tempo le possibilità che le persone scelgano di annullare l’iscrizione. Potrebbe anche fare un ulteriore passo avanti e trasformare gli abbonati in sostenitori del marchio.


12 esempi di efficaci campagne di email Drip

Di seguito sono riportati alcuni esempi delle campagne di gocciolamento e-mail più efficaci per aumentare il tuo elenco di iscritti e migliorare il coinvolgimento degli utenti. Puoi usarli come elementi costitutivi e quindi modificarli in modo che risuonino con il tuo pubblico target specifico.

1. Netflix

Fonte: welcome.comperemedia.com

Netflix ha lanciato una campagna di gocciolamento molto efficace per riconquistare i clienti che hanno annullato i loro abbonamenti. Il segreto stava nella semplicità della campagna. Se hai un buon marchio, a volte tutto ciò che devi fare è ricordare ai clienti i vantaggi che il tuo servizio può offrire.

La prima e-mail della campagna è stata piuttosto semplice. Ha semplicemente confermato la cancellazione. Tuttavia, hanno incluso un pulsante rosso di invito all’azione “Riavvia iscrizione” già nell’e-mail di conferma. Non c’è nulla di male nel provare, giusto?

Tuttavia, ciò che ha reso questa campagna così efficace è stato che hanno inviato un’e-mail a questi clienti che hanno scelto di annullare una serie di e-mail personalizzate contenenti tutte le serie e i film che la piattaforma ha aggiunto che l’utente avrebbe apprezzato ma che ora si stanno perdendo. Quindi, l’ultima e-mail in questa campagna di gocciolamento era un’e-mail mirata che menzionava tutti i vantaggi che si erano persi, come nessuna pubblicità fastidiosa.


2. Trello

La stagione delle feste rimane uno dei periodi migliori dell’anno per portare il tuo marketing a un livello superiore. Trello ha creato una campagna unica “Dodici giorni a Trello” che includeva collegamenti a pagine con suggerimenti su come utilizzare Trello per aumentare la produttività. La maggior parte degli utenti ha familiarità con l’utilizzo di Trello come strumento per la gestione dei progetti, ma questa serie di e-mail ha mostrato come è possibile utilizzarlo per creare cartelloni per gli acquisti natalizi, elenchi di attività divertenti e stabilire gli obiettivi di Capodanno.

Questa campagna mostra il valore del tempismo dei tuoi messaggi. Concentrandosi sui vantaggi che corrisponderanno alle festività natalizie, sono riusciti a suscitare maggiore interesse per il loro prodotto.


3. Zendesk

Zendesk ha utilizzato una campagna di gocciolamento per aiutare i propri iscritti. Hanno creato una campagna semplice per guidare i propri utenti attraverso tutti i diversi passaggi. Dall’accoglienza degli utenti all’insegnamento di come rispondere ai ticket, la campagna ha assicurato un’esperienza utente piacevole. Ad esempio, Zendesk ha inviato e-mail personalizzate dalla propria e-mail aziendale ai nuovi utenti incoraggiandoli a prenotare una chiamata con uno dei loro rappresentanti.

Campagne come questa possono essere estremamente preziose considerando che la prima esperienza che gli utenti hanno con il tuo servizio è così importante. Creando un’esperienza positiva fin dall’inizio, sei pronto a ricevere recensioni a cinque stelle e persino referral.


 4. Patagonia

Fonte: mailcharts.com

Patagonia, designer di abbigliamento e abbigliamento outdoor, ha utilizzato il marketing basato sulle condizioni meteorologiche per portare il proprio marketing via e-mail a un livello superiore. In breve, hanno inviato raccomandazioni personalizzate ai loro abbonati che avrebbero soddisfatto la stagione corrente e le condizioni meteorologiche previste della loro posizione. Mantenendo le cose minimaliste e utilizzando un semplice prompt di invito all’azione, gli abbonati sono stati coinvolti.


5. Leesa

Proprio come quello che innumerevoli altri marchi hanno fatto con successo prima di loro, Leesa ha utilizzato le vendite limitate per creare un’offerta irripetibile che i suoi abbonati avrebbero trovato difficile da saltare. La prima e-mail della serie dice al lettore che la loro vendita sarà valida solo per un periodo di tempo limitato. Quindi, coloro che non hanno acquistato nulla durante la vendita limitata hanno ricevuto un’e-mail di follow-up per condividere la grande notizia che la vendita è stata estesa.


6. Contently

Uno dei modi più semplici per fidelizzare i clienti è fare qualcosa di carino per loro. Non deve necessariamente costarti molto. Potrebbe semplicemente essere una campagna a goccia che condivide informazioni che potrebbero aiutarli a ottenere più valore. Inviando loro e-mail che dimostrano che ci tieni, si sentiranno inclini a ricambiare il favore sostenendo nuovamente la tua attività.

Il team di Contently ha utilizzato questa logica per favorire la fidelizzazione dei clienti. I loro rappresentanti di vendita inviano ai clienti email regolari con post sul blog che aggiungono valore. Ciò che rende questa campagna così efficace è che il tono è casual. Si arriva rapidamente al punto: ecco un ottimo articolo per te.


7. Tonificalo 

Tone It Up si è rivolto all’email marketing per condividere la sfida di 21 giorni con il proprio elenco di iscritti. Dopo esserti iscritto alla loro mailing list, ti inviano una copia del tuo programma di allenamento e diverse ricette.

Ciò che rende questa campagna così efficace è che ti invieranno un’e-mail con i vantaggi della sfida anche se non ti iscrivi al programma vero e proprio. Altri dettagli apparentemente minori, come l’inclusione del nome dell’abbonato, aiutano a motivare gli abbonati a partecipare al programma. Mostrano anche in questa campagna che l’email marketing può essere un’opportunità d’oro per includere i tuoi social media. Includendo un messaggio di invito all’azione che ricorda agli abbonati di seguirli su Instagram, aumentano ulteriormente il coinvolgimento degli utenti e la consapevolezza del marchio.


8. Deriva

Un’email di benvenuto rimane uno dei modi migliori per aumentare le tue entrate tramite l’email marketing. È la prima email che gli abbonati riceveranno dopo l’adesione e creerà l’atmosfera per le altre email da seguire. Quindi, se il tuo pubblico di destinazione non lo trova rilevante, c’è il rischio reale che possa annullare l’iscrizione dopo la prima e-mail. Molto probabilmente l’hai già fatto prima, giusto? Quindi, per guidare i tuoi potenziali clienti attraverso l’imbuto di vendita, devi inchiodare questa email.

Drift ha un approccio leggermente non ortodosso all’email di benvenuto. Invece di concentrarsi sui vantaggi che possono offrire ai loro abbonati, inviano immediatamente ai loro abbonati un elenco dei loro migliori post sul blog insieme al numero di visualizzazioni che ogni post del blog ha ricevuto.

Nella loro campagna di gocciolamento onboarding seguono un approccio simile offrendo collegamenti a contenuti diversi che mostrano quanto possa essere prezioso. Aiuta a coinvolgere nuovamente i lead e nutrire gli utenti che sono attualmente registrati per il loro pacchetto gratuito. Coinvolgendo gli utenti che si sono recentemente registrati per una prova, aumentano le possibilità che questi utenti si convertano in clienti a pagamento poiché vengono offerti contenuti di valore per la durata della loro esperienza. Questo è solo un altro esempio di quanto sia utile essere gentili con i tuoi clienti.


9. Withings

Fonte: campaignmonitor.com

Withings ha utilizzato i dati raccolti dalla tecnologia indossabile che produce per creare badge per obiettivi di attività per i propri abbonati. Hanno quindi utilizzato una campagna di gocciolamento per inviare aggiornamenti regolari sui progressi dei loro abbonati.

Ciò che rende questi tipi di email così efficaci è che sono molto personalizzati. Poiché coinvolgerai costantemente i tuoi iscritti su qualcosa che davvero conta per loro – le loro pietre miliari – crei una connessione molto più forte tra il tuo marchio e il suo pubblico di destinazione. Non solo stai celebrando i loro successi con loro, ma stai anche ricordando loro il tuo marchio e incoraggiandoli a continuare a utilizzare il tuo servizio o prodotto.


10. Skinnydip

È bello quando un marchio si prende il tempo per controllarti. Questo è il motivo per cui Skinnydip ha puntato a concentrarsi sul cliente in una campagna di ricoinvolgimento del sito web. Per aiutare i loro abbonati a tornare al loro negozio online, li hanno premiati con un codice sconto. Una campagna di ricoinvolgimento come questa mostra al tuo pubblico che ci tieni davvero a loro.


11. Kenneth Cole

L’abbandono del carrello è uno dei principali problemi che le aziende di e-commerce devono affrontare ogni giorno. Esistono diversi motivi per cui i clienti non completano una transazione. Uno dei modi più efficaci per aiutarti a ridurre l’abbandono del carrello è semplicemente inviare ai tuoi clienti un’e-mail automatica che ricordi loro che devono ancora effettuare il checkout.

Ad esempio, offrendo uno sconto, puoi incoraggiare questi clienti a completare la transazione. Questo è esattamente ciò che ha fatto Kenneth Cole. Inizialmente, offrono ai loro clienti uno sconto del 15% come motivazione per completare la transazione. Tuttavia, questa offerta è disponibile solo per 48 ore per aumentare la probabilità che si convertano.


12. Dollar Shave Club

Fonte: smartrmail.com

Non solo le aziende di e-commerce devono capire come ridurre l’abbandono del carrello, ma devono anche trovare modi per incoraggiare i propri clienti ad acquistare di più. È qui che il cross-selling può essere un’ottima strategia. In breve, è una strategia di vendita che cerca di consigliare prodotti o servizi extra ai clienti in base ai loro gusti personali e ai prodotti precedenti che hanno acquistato.

Dollar Shave Club utilizza questa tecnica in una delle loro campagne di email drip in modo molto efficace. Nella loro e-mail, riassumono l’ordine includendo informazioni utili sui prodotti. Nella sezione successiva, danno al cliente la possibilità di acquistare prodotti extra che andranno bene con il loro primo ordine.

Il trucco è mantenerlo di buon gusto. Se è facile per questo tipo di email sembrare troppo promozionale.


Conclusione delle cose …

Al giorno d’oggi, i professionisti del marketing non possono più permettersi semplicemente di inviare e-mail ogni tanto su argomenti irrilevanti. Fortunatamente, sia i principianti che i professionisti del marketing più esperti possono sfruttare le campagne di gocciolamento per coinvolgere maggiormente gli iscritti e completare obiettivi specifici.

Dal mantenerlo informale all’offerta di contenuti di valore, queste campagne di e-mail a goccia hanno utilizzato una varietà di tecniche per mantenere i loro iscritti coinvolti. Adesso tocca a te. Adatta questi esempi e crea le tue email che i tuoi iscritti vorranno effettivamente leggere e forse anche inoltrare alla loro rete.

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close