Cerca

12 consigli di vendita su eBay per massimizzare i tuoi profitti

Ebay Shopping Listing Venditore Cose da vendere

Se hai una casa piena di disordine e niente soldi nel tuo portafoglio, probabilmente ti è venuto in mente che potresti uccidere due uccelli con una fava vendendo alcune di queste cose su eBay per denaro extra. Tuttavia, trasformare l’argenteria di tua nonna e la tua vecchia collezione di carte da baseball in dollari non è semplice come prendere una lista e aspettare che arrivino i soldi. Ci vuole tempo e fatica per elencare, fotografare, imballare e spedire i tuoi oggetti. E le commissioni che paghi a eBay possono ridurre i tuoi profitti.

Per ottenere il massimo dalle tue vendite su eBay, è strategico essere strategici. Prendendoti cura di ciò che elenchi, di come lo elenchi e di come gestisci i tuoi clienti, puoi ottenere il miglior rendimento dal tempo e dallo sforzo che investi. Che tu sia nuovo nella vendita su eBay o che tu sia un venditore di lunga data che desideri aumentare i tuoi profitti, questi suggerimenti possono dare una spinta ai tuoi profitti.

1. Scegli gli articoli giusti

Libri da vendere in scatola

La prima domanda da porsi prima di elencare i tuoi articoli su eBay è se questo è davvero il modo migliore per venderli. Ci sono molti altri posti per trasformare il disordine in denaro , tra cui Amazon , Craigslist, negozi di spedizione,  vendite di garage e persino donazioni caritatevoli deducibili dalle tasse.

I migliori articoli da vendere su eBay sono:

  • Consentito dalle politiche di eBay . Esistono molti tipi di oggetti che non puoi vendere su eBay, tra cui armi, animali vivi, fuochi d’artificio, droghe e qualsiasi tipo di alcool diverso dal vino. Alcuni di questi articoli sono vietati per motivi di sicurezza, altri per ottemperare alle leggi locali. Prima di elencare qualsiasi articolo su eBay, controlla la pagina delle politiche di vendita del sito per assicurarti che sia consentito.
  • Facile da spedire . Libri, vestiti e soprammobili sono tutti facili da imballare e spedire. Gli oggetti voluminosi, come i mobili, non lo sono. Un ampio set di porcellane delicate, che richiede che ogni pezzo venga avvolto a mano, potrebbe anche essere più un problema di quanto valga la pena. Se desideri trovare acquirenti per articoli come questi, prendi in considerazione l’utilizzo dell’opzione “Solo ritiro locale”. Ciò limita il tuo pool di acquirenti alle persone che vivono abbastanza vicine da venire da te, ma risparmierà a te e al tuo acquirente un’enorme quantità di problemi e spese.
  • Rare . Le persone non tendono ad acquistare su eBay oggetti di uso quotidiano come calze o materiale scolastico, che sono facili da acquistare in un negozio. Visitano questo sito quando cercano un oggetto specifico che è difficile trovare altrove. Gli oggetti che piaceranno ai collezionisti, come libri rari, abiti vintage e cimeli sportivi, sono tutte buone scommesse.
  • Popolare . Gli articoli migliori da elencare su eBay sono gli hot ticket che attireranno più offerte. Secondo Good Housekeeping UK , i bestseller perenni su eBay includono oggetti di arredamento per la casa, accessori da giardino, elettronica, attrezzature per il fitness, oggetti da collezione, libri e abbigliamento di alta moda. Puoi controllare la pagina dei prodotti di tendenza di eBay per vedere quali articoli sono particolarmente apprezzati dagli acquirenti in questo momento.
  • Vale la pena acquistare online . Gli esperti affermano che ci sono alcuni articoli che dovresti sempre acquistare online per ottenere il miglior prezzo, come libri, elettronica e attrezzi da ginnastica. Tuttavia, ci sono altri articoli che non dovresti mai acquistare online secondo gli esperti, come mobili, materassi e strumenti musicali. Questi sono prodotti che devi davvero vedere e provare di persona per decidere se ti piacciono o meno. Se non sei sicuro che i tuoi prodotti rientrino in questa categoria, ecco una buona regola empirica: se esiterai ad acquistare questo prodotto online, probabilmente lo faranno anche altri acquirenti.

2. Crea elenchi straordinari

Parole chiave Ricerca Voce Descrizione Parole

Decidere cosa vendere su eBay è solo il primo passo. Secondo le statistiche di eBay , ci sono attualmente 1,1 miliardi di annunci dal vivo sul sito e molti di questi sono sicuri per articoli simili ai tuoi. Se desideri che gli acquirenti scelgano i tuoi articoli tra tutti gli altri sul sito, hai bisogno di un modo per far risaltare le tue schede.

Usa le parole chiave giuste

La cosa più importante che puoi fare per aiutare gli acquirenti a trovare i tuoi articoli è utilizzare le parole chiave giuste nella tua scheda. Il titolo è particolarmente importante. Più termini descrittivi include, migliori sono le possibilità che venga visualizzato nelle ricerche.

La mancata inclusione dei termini giusti può costare un sacco di soldi. David Seideman, scrivendo per Forbes , racconta la storia di un rivenditore eBay che ha venduto un guanto da baseball vintage per $ 180, ben $ 80 in meno di quanto valesse. Il problema era che il titolo della sua inserzione – “RARE Vintage HOH Ken Boyer Personal Model TG 15 Trapeze Glove OH BABY!” – non includeva la parola “baseball”. Poiché la maggior parte degli appassionati di sport era alla ricerca di un guanto da baseball vintage piuttosto che solo un guanto vintage, non hanno mai trovato il suo elenco.

Per assicurarti che ciò non ti accada, tieni a mente questi suggerimenti:

  • Parole chiave di ricerca . Un buon punto di partenza è scrivere tutti i termini che potresti usare per descrivere il tuo articolo. Ad esempio, anziché semplicemente “Xbox 360”, scrivi “Controller di sistema per console per videogiochi Xbox 360”. Tuttavia, non limitarti alla tua immaginazione. Cerca nelle inserzioni su eBay oggetti simili ai tuoi, in particolare inserzioni che stanno attirando molta attività e vedi quali termini includono. Un altro buon modo per trovare i termini di ricerca è sfruttare la funzione di completamento automatico di Google. Digita una descrizione di base del tuo articolo, ad esempio “Xbox 360”, nella barra di ricerca di Google e vedi quali termini di ricerca popolari vengono visualizzati in relazione a tale descrizione. Questo ti dirà cosa stanno cercando le persone e ti aiuterà a orientarli verso la tua inserzione.
  • Crea il tuo titolo con attenzione . Una volta che hai deciso quali parole chiave usare, non limitarle a raggrupparle tutte a caso. Devi includere parole chiave in modo che gli algoritmi di ricerca possano trovare la tua scheda, ma devi anche creare un titolo su cui gli esseri umani vorranno fare clic. Per fare ciò, metti insieme le tue parole chiave in un modo che scorre naturalmente. “Nuovi controller di sistema per console per videogiochi Xbox 360” suona molto meglio di “Nuovo videogioco di sistema per console per controller Xbox 360”.
  • Includi parole chiave nella descrizione . Il titolo è ciò che induce le persone a fare clic sulla tua scheda, ma se la descrizione stessa non attira la loro attenzione, farà clic in pochi secondi. Per catturare e attirare l’attenzione di un acquirente, assicurati di includere tutte le parole chiave più importanti all’inizio della tua inserzione. Tuttavia, non rendere il testo solo un lungo elenco di parole chiave. Organizza i termini in frasi complete che si incastrano in un modo che sia facile da leggere.

3. Rendi le inserzioni un aspetto professionale

Negozio Online Laptop Cellulare Etailer

L’uso delle parole chiave giuste attirerà l’attenzione sulla tua descrizione, ma ci vuole molto di più per convincere le persone ad acquistare. Per farlo, devi assomigliare al tipo di venditore con cui vogliono trattare. Più professionale puoi fare la tua inserzione, più è probabile che le persone si fidino di te come venditore. Prodotti come inkFrog possono aiutarti a semplificare il processo di creazione della tua scheda. Offrono oltre 250 diversi modelli di elenchi oppure puoi crearne uno tuo con i loro strumenti di progettazione.

Ecco alcuni suggerimenti per la creazione di un elenco professionale:

  • Scrivi una descrizione completa . Come indicato sopra, la descrizione deve includere tutti i dettagli sull’articolo che è probabile che gli acquirenti desiderino conoscere, come il tipo di prodotto, il marchio, il modello, le dimensioni, il colore e le condizioni. Tuttavia, una descrizione davvero convincente va oltre i fatti nudi. Concentrati sui vantaggi specifici del tuo prodotto: i motivi per cui un acquirente lo sceglierebbe rispetto a un prodotto concorrente. Ad esempio, se vendi un maglione, parla del suo comfort, calore e vestibilità. Inoltre, se l’articolo ha una storia interessante, assicurati di includerlo. Ad esempio, potresti dire: “Le foto mostrano mia nonna che indossa questo cappello per le feste negli anni ’40. L’ho trovato anni dopo in un baule nella sua soffitta, ancora in ottime condizioni. “
  • Includi buone foto . Un elenco professionale include foto belle e chiare. È fondamentale includere foto reali del tuo articolo specifico, non solo immagini di un articolo simile prese da un catalogo. Gli acquirenti esperti possono individuare questo trucco e li farà domandare cosa devi nascondere. Considera anche di includere un video o un link a uno, se è utile mostrare agli acquirenti come funziona il prodotto.
  • Suddividi testo . Un grande blocco di testo è difficile da leggere e scoraggerà gli acquirenti. Per migliorare la leggibilità e rendere la tua inserzione più accattivante, suddividi quel testo con elenchi puntati che includono blocchi di informazioni di dimensioni ridotte su ogni riga. Puoi anche usare il grassetto o il corsivo per evidenziare parole importanti e variare la dimensione del testo ove appropriato per aggiungere interesse visivo.

La creazione di elenchi professionali non deve richiedere molto lavoro. Puoi utilizzare la funzione dei modelli di vendita di eBay per creare e salvare modelli che includono formattazione, foto e altri dettagli. Quindi puoi semplicemente riutilizzare questi modelli per tutti i tuoi elenchi, cambiando il testo ogni volta.

4. Scatta buone foto

Venditore che cattura foto o jeans per vendere scatole Etailer dei vestiti

Le foto sono fondamentali per vendere un oggetto online. Poiché gli acquirenti non possono gestire fisicamente l’oggetto, le foto sono il miglior indizio su cosa aspettarsi da esso. Ecco alcuni suggerimenti per scattare foto dall’aspetto professionale:

  • Scatta foto da diverse angolazioni . Ciò offre agli acquirenti un quadro più completo dell’aspetto dell’articolo. Tuttavia, non sopraffare l’acquirente con le immagini. Per la maggior parte degli articoli, sono sufficienti tre foto per fare il lavoro.
  • Ottieni un’immagine chiara . Usa solo immagini nitide e chiare nella tua scheda ed elimina quelle sfocate. Un trucco consigliato da Forbes per ottenere immagini nitide è utilizzare il flash in ogni momento, anche quando si scatta in pieno sole. Ciò garantisce che l’intera immagine sia illuminata, anziché parzialmente illuminata e parzialmente ombreggiata.
  • Usa uno sfondo neutro . Se scatti la tua foto nella tua cucina disordinata, tutto il disordine in background distoglierà gli spettatori dall’oggetto che stai cercando di vendere. Metti a fuoco l’oggetto stesso sparandolo su uno sfondo semplice e neutro. Un foglio bianco di solito funziona bene, ma il nero o il marrone può essere migliore per gli oggetti di colore chiaro.
  • Mostra scala . Quando una foto mostra un oggetto da solo, può essere difficile dire quanto sia grande. In casi come questi, è utile includere un altro oggetto per la scala. Ad esempio, puoi fotografare uno smartphone in mano per mostrarne le dimensioni. Puoi anche fotografare l’oggetto accanto a un righello o, per oggetti molto piccoli, una moneta.
  • Mostra eventuali difetti . Se ci sono difetti nell’oggetto, come una crepa in un pezzo di porcellana, assicurati di mostrarli nelle foto e di includerli nella descrizione. In questo modo, gli acquirenti possono decidere da soli se il difetto è abbastanza grave da compromettere l’affare. Inoltre li rassicura sul fatto che sei onesto sulle condizioni dell’oggetto.

5. Time It Right

Orologio Laptop Keyboard Timing Puntuale

Il tuo successo su eBay può dipendere non solo da come elenchi i tuoi articoli, ma anche da quando. Ad esempio, gli oggetti stagionali hanno maggiori probabilità di trovare acquirenti nel periodo appropriato dell’anno, come ad esempio decorazioni natalizie a dicembre e attrezzatura per il nuoto o l’immersione in estate. Allo stesso modo, se vendi cimeli sportivi, il momento migliore per farlo è giusto prima che la squadra in questione faccia un grande gioco. Molte persone presteranno attenzione alla squadra in quel momento, quindi la domanda sarà più alta.

Tuttavia, anche per gli articoli che non sembrano essere sensibili al tempo, è probabile che le tue inserzioni facciano meglio se le avvii in un momento in cui molte persone navigano. Per soli $ 0,10 per annuncio, puoi pianificare l’avvio del tuo annuncio nel momento esatto che desideri, con un anticipo massimo di 21 giorni. In questo modo, non devi essere sul tuo computer in un momento specifico per creare la tua scheda e attivarla.

Secondo PC Magazine , gli studi hanno scoperto che la domenica sera di solito è il momento migliore per iniziare e terminare le tue inserzioni poiché molte persone fanno acquisti online in quel momento. Anche le serate di martedì, mercoledì e giovedì possono essere una buona scelta. Evita di terminare un’asta il venerdì o il sabato quando molte persone sono fuori.

Impostare l’ora esatta per la tua asta è un po ‘più complicato, soprattutto se desideri attirare acquirenti in più fusi orari. In generale, tuttavia, gli esperti affermano che è meglio che la tua asta inizi e termini la sera quando le persone sono a casa. Qualunque cosa tu faccia, non terminare l’asta nel bel mezzo di una settimana – diciamo, 3:00 di martedì – quando la maggior parte delle persone dorme. Se lo fai, ti perderai la raffica di offerte dell’ultimo minuto che spesso ricevono gli articoli con ticket hot.

6. Prezzo giusto

Prezzo Tag Piegati Maglieria Vestiti In Mucchio

Se vendi il tuo oggetto in un’asta, è una buona idea impostare il prezzo di partenza basso. Anche se ti aspetti che il tuo articolo venga venduto a $ 100, impostando il prezzo iniziale a $ 50, molti acquirenti perderanno immediatamente interesse. Inizia basso e lascia che la domanda aumenti il ​​prezzo. Se finisce per non arrivare ai $ 100 che ti aspettavi, probabilmente non avresti comunque ottenuto quel prezzo.

Impostare il prezzo giusto per un elenco “Compralo subito” è più complicato. Tuttavia, un po ‘di compiti può aiutare. Cerca su eBay elenchi completi di articoli simili ai tuoi e scopri quanto altri acquirenti sono disposti a pagare.

Se non sei ancora sicuro di aver impostato il prezzo giusto, puoi proteggerti al meglio accettando le contromisure. Sotto il prezzo “Compralo subito” nella tua scheda, fai clic sulla casella di controllo “Consenti agli acquirenti di fare offerte”. Se arriva un acquirente che non è disposto a pagare $ 100 che stai chiedendo ma sarebbe disposto a pagare $ 80, possono offrirti quel prezzo e puoi decidere se prenderlo.

Puoi anche dire a eBay di accettare automaticamente qualsiasi offerta sopra, diciamo $ 75 o di rifiutare automaticamente offerte inferiori a $ 50. In questo modo, non dovrai rispondere a ogni offerta individualmente.

7. Utilizza le offerte di inserzioni gratuite

Tabella di elenchi del computer portatile del sito Web di Ebay rosa

Un modo per massimizzare i profitti su eBay è minimizzare le commissioni che devi pagare per elencare i tuoi articoli. Se sei un venditore abbastanza piccolo, questo non è un problema, poiché i tuoi primi 50 annunci al mese sono gratuiti. Tuttavia, ogni categoria in cui vendi un articolo viene conteggiata come una scheda separata, quindi se molte delle tue inserzioni rientrano in più categorie, puoi masterizzare quelle 50 schede gratuite abbastanza rapidamente. Successivamente, inizi a pagare una “tassa di inserimento” di $ 0,35 per articolo per categoria.

Tuttavia, c’è un modo per aggirare questo problema. Di tanto in tanto, eBay offre promozioni che ti danno un certo numero di annunci gratuiti per un periodo fisso – a volte un paio di giorni, a volte fino a una settimana. Se ti registri per gli avvisi e-mail gratuiti su eBay, puoi ricevere una notifica ogni volta che si presenta uno di questi periodi promozionali. Salvando le tue inserzioni per questi periodi, puoi evitare le commissioni di inserzione che riducono i tuoi profitti.

8. Mantenere un punteggio elevato del venditore

Valutazione del venditore migliore Five Stars Thumbs Up

Ogni volta che vendi un articolo su eBay, paghi al sito una percentuale del prezzo di vendita. Per la maggior parte degli articoli, questa commissione è fissa del 10%. Tuttavia, eBay addebita un ulteriore 4% su ogni vendita ai venditori che non ottengono buoni voti dagli acquirenti. Se un numero significativo di acquirenti ti dà valutazioni scadenti o se molti di loro restituiscono articoli perché “non sono come descritti”, potresti essere colpito da questa commissione.

Pertanto, una delle cose più importanti che puoi fare per ridurre al minimo le commissioni su eBay è quella di mantenere un ranking “Top Rated” come venditore. Come bonus, essere un venditore più votato renderà anche le tue inserzioni più interessanti per i clienti e ti aiuterà a fare più vendite. Ecco alcuni suggerimenti su come mantenere le tue valutazioni elevate.

Essere onesti

Il modo n. 1 per evitare clienti insoddisfatti è essere onesti al 100% con loro su ogni articolo che vendi. Se ci sono difetti nelle sue condizioni, come un graffio o un’ammaccatura, menzionali nella descrizione e includi una foto del danno. È vero, questo significa che alcuni acquirenti rifiuteranno l’oggetto, ma c’è sempre qualcuno là fuori che è disposto a trascurare i difetti.

In effetti, Seideman afferma che vendere un oggetto danneggiato allo stato in cui si trova è spesso meglio che tentare di ripararlo da soli. Racconta la storia di un collezionista che ha trovato un raro guanto da baseball che cercava da anni, ma quando si è presentato per acquistarlo, il proprietario del negozio lo aveva rovinato immergendolo nell’olio di piede di frusta nel tentativo di riparare alcuni danno minore. Inoltre, raccomanda di non tentare di “ripristinare” le carte da baseball vintage, dal momento che ciò riduce il loro valore.

In ogni caso, se un acquirente verrà disattivato da un articolo in condizioni non perfette, è molto meglio che lo sappiano prima di acquistarlo. Fare in modo che si allontanino dalla tua inserzione fa molto meno danno che farli restituire l’articolo o lasciare una recensione negativa.

Avere politiche chiare

Un altro modo per migliorare la tua reputazione con gli acquirenti è disporre di politiche chiare e scritte sulla spedizione e sulla restituzione. Essendo aperto sulle tue politiche in anticipo, eviterai di perdere tempo a trattare con i clienti turbati. Gli acquirenti sapranno esattamente cosa aspettarsi in anticipo, quindi non avranno nulla di cui lamentarsi.

È una buona idea rendere generosa la vostra politica di rimpatrio. I clienti hanno maggiori probabilità di rischiare il tuo articolo quando sanno di poterlo restituire in caso di problemi. Inoltre, la tua politica di restituzione è uno dei fattori dell’algoritmo Best Match di eBay , che utilizza per classificare i risultati di ricerca. Ciò significa che avere una generosa politica di reso aumenterà la possibilità che gli acquirenti vedano le tue inserzioni.

Tuttavia, esiste qualcosa che rende la vostra politica di rimpatrio troppo generosa. Ad esempio, se consenti agli acquirenti di restituire gli articoli in qualsiasi momento e di coprire l’intero costo per la spedizione di ritorno, le persone potrebbero ritirare i tuoi prodotti per capriccio e restituirli facilmente se in seguito decidono che non gli piacciono. Ciò ti costerà un sacco di tempo e denaro. Un buon compromesso è accettare i resi entro una settimana dall’acquisto e coprire metà delle spese di spedizione per la restituzione.

9. Mantenere bassi i costi di spedizione

Scatola di cartone di spedizione gratuita

A proposito di spedizioni, non c’è nulla che scoraggi gli acquirenti tanto quanto i costi di spedizione gonfiati. Alcuni venditori eBay cercano di far abbassare i prezzi delle aste facendo pagare un dollaro o meno per l’oggetto, quindi attingendo a un importo ridicolo per la spedizione. Il sito ha tentato di porre fine a questa pratica impostando limiti su quanto i venditori possono addebitare per la spedizione per diversi tipi di prodotti. Tuttavia, vedrai ancora alcune persone abusare di questa politica addebitando fino al limite per la spedizione quando non è necessario.

Un buon modo per evitare di infrangere la politica di eBay è di addebitare ai tuoi clienti esattamente ciò che paghi per la spedizione, né più né meno. Per calcolare questo importo, pesa il tuo articolo nella scatola che intendi utilizzare per la spedizione, completo di tutti i materiali di imballaggio che potrebbero aumentare il peso. Puoi quindi fornire un calcolatore di spedizione nella tua inserzione per mostrare agli acquirenti l’esatto costo di spedizione per la loro area. Basta selezionare “Calcolato: il costo varia in base alla posizione dell’acquirente” nella sezione “Spedizione” durante l’impostazione della scheda.

Un’altra buona opzione è quella di offrire la spedizione gratuita, soprattutto per piccoli articoli. Coprire da soli il costo di spedizione consumerà un po ‘i tuoi profitti, ma è probabile che tu esca ancora perché le persone saranno disposte a pagare di più per i tuoi articoli. Tutti amano un affare e numerosi studi hanno dimostrato che le persone spendono di più quando pensano di ottenere qualcosa gratis . Ad esempio, quando Amazon ha iniziato a offrire la spedizione gratuita per ordini di almeno $ 49, le sue vendite totali sono aumentate.

10. Spedire gli articoli tempestivamente

Spedizione in pacchi per scatole ebay

Gli acquirenti non si preoccupano solo del costo della spedizione; si preoccupano anche di quanto tempo ci vuole. Amazon ha reso la consegna in due giorni il nuovo standard e gli acquirenti faranno clic sulle tue inserzioni se vedranno che dovranno aspettare molto più a lungo di quello per i loro articoli.

Federal Express, UPS e US Postal Service offrono tutti servizi di spedizione che possono portare i tuoi prodotti agli acquirenti in due giorni o meno. Se utilizzi uno di questi servizi e sei un venditore ad alto volume con un tempo di consegna di un giorno o meno, puoi qualificarti per la consegna garantita eBay , che rende le tue inserzioni più visibili e più interessanti per gli acquirenti.

11. Imballare gli articoli in modo sicuro

Globo imballato saldamente in polistirolo espanso

Anche se i tuoi acquirenti non pagano nulla per la spedizione e ricevono l’articolo entro due giorni, se arriva rotto o danneggiato, saranno infelici. Dovrai affrontare la seccatura di un reso e la valutazione del venditore potrebbe risentirne.

Per evitare questo problema, assicurati di imballare tutti gli articoli in modo sicuro, specialmente quelli fragili. I piccoli oggetti possono essere riposti in una busta imbottita; quelli di grandi dimensioni dovrebbero essere inseriti in una scatola con abbondante materiale da imballaggio. Avvolgere le bolle, noccioline di polistirolo, giornale sgualcito o carta tagliuzzata possono funzionare.

Inoltre, non dimenticare che i pacchi possono bagnarsi sotto la pioggia durante la spedizione. Oggetti come i giocattoli di plastica andranno bene, ma i libri, i vestiti e l’elettronica possono subire danni. Se è possibile che l’umidità danneggi il tuo articolo, avvolgilo saldamente in plastica per proteggerlo prima di metterlo nella scatola.

Un tocco in più che i clienti apprezzano è includere una bolla di accompagnamento che elenca il contenuto della confezione. Rassicura i clienti che hanno ricevuto l’articolo giusto e impedisce a qualsiasi piccolo oggetto in un pacchetto più grande di essere scartato per caso. Includi le informazioni di contatto sulla distinta nel caso in cui i clienti avessero problemi o domande.

12. Tratta i clienti nel modo giusto

Adoriamo la tastiera dei clienti

Anche se gli articoli che devi vendere non sono insoliti o speciali, puoi diventare un venditore eccezionale fornendo un servizio clienti di prim’ordine. Ecco cosa significa:

  • Sii educato . Tratta i tuoi clienti con la stessa cortesia che ti aspetteresti quando fai acquisti nel tuo negozio preferito. Anche se i clienti sono scortesi con te, non rispondere in natura; stai calmo e professionale. Ricorda il vecchio slogan sulle vendite, “Il cliente ha sempre ragione”, anche quando pensi privatamente che si sbagliano.
  • Sii flessibile . Cerca di soddisfare ogni ragionevole richiesta dei tuoi clienti. Ad esempio, supponiamo che un cliente acquisti diversi articoli da te e desideri sapere se puoi combinarli in un’unica spedizione e ridurre i costi di spedizione. Dire di sì a questa richiesta non ti costa nulla e l’acquirente lo apprezzerà. Tuttavia, una cosa che non dovresti negoziare è ricevere il pagamento in modo rapido e sicuro. Assicurati che tutte le tue transazioni passino attraverso il sistema di eBay in modo da non essere a rischio di frode.
  • Mantieni i clienti informati . Per quanto è possibile, mantenere i clienti aggiornati su ciò che sta succedendo con i loro ordini. Invia una fattura il prima possibile dopo la fine dell’asta e fai sapere loro quando hai ricevuto il pagamento e quando l’articolo è in arrivo. Se possibile, fornire un numero di tracciamento e un collegamento in modo che possano tenere d’occhio lo stato della spedizione. E se non li senti più, segui alcuni giorni dopo per assicurarti che abbiano ricevuto l’oggetto e ne siano rimasti soddisfatti.
  • Sii reattivo . Ogni volta che un offerente ti contatta per domande, cerca di rispondere il più rapidamente possibile. Anche se non hai ancora una risposta per loro, fai sapere loro che hai ricevuto il messaggio e ti risponderemo con una risposta il prima possibile. A volte gli acquirenti contattano più venditori contemporaneamente e ordinano dal primo che torna da loro, quindi essere pronti può aiutarti a fare la vendita.
  • Fornire dettagli . Quando rispondi alle domande dei clienti, fornisci loro quante più informazioni possibili, anche se sono più di quanto richiesto. Ad esempio, se un cliente scrive per chiederti delle dimensioni di un articolo, non ripetere semplicemente le informazioni già presenti nell’elenco; misuralo e fornisci le specifiche esatte. Offrire ai clienti più informazioni di quelle che hanno richiesto mostra loro che sei fidanzato e li renderà più disposti a fidarsi di te come venditore.
  • Chiedi feedback – E agisci su di esso . Chiedi sempre ai tuoi clienti un feedback sulla loro esperienza di acquisto e quanto sono soddisfatti del prodotto. Se il loro feedback è negativo o se ti contattano per lamentele, non arrabbiarti; guardalo come un’opportunità per migliorare. Seideman condivide due storie di clienti che lo hanno contattato con commenti scortesi sulla qualità delle foto nei suoi elenchi. Invece di rispondere a loro, li ha ringraziati per il loro feedback e ha pubblicato foto migliori e ha offerto rapidamente i prezzi di offerta per entrambi gli articoli.
  • Mostra apprezzamento . Infine, fai sapere ai tuoi clienti che apprezzi il loro business. Lascia sempre un feedback positivo agli acquirenti con cui hai avuto una buona interazione; è probabile che restituiranno il favore. Se qualcuno ha acquistato un articolo a biglietto elevato, considera di aggiungere una nota manoscritta al pacchetto ringraziandolo per la propria attività e invitandolo a contattarti per qualsiasi domanda. Piccoli tocchi come questo significano molto.

Parola finale

Iniziare su eBay è facile e molte persone impiegano anni a utilizzare il sito per vendere articoli su base casuale. I suggerimenti elencati qui ti aiuteranno a ottenere il massimo profitto da queste vendite occasionali.

Tuttavia, se vuoi aumentare le tue vendite online e trasformarle in un business secondario , eBay ha strumenti aggiuntivi che puoi utilizzare per renderlo un successo. Ad esempio, se hai molte copie dello stesso articolo da vendere, puoi utilizzare lo strumento di elenchi di massa di eBay per metterli tutti in vendita contemporaneamente. Man mano che il volume delle vendite sale, puoi prendere in considerazione l’apertura di un negozio eBay, pagando una quota di abbonamento mensile in cambio di un elenco più basso e delle commissioni di vendita di valore finale.

Sei un nuovo venditore eBay o un utente esperto? Quali sono alcuni degli articoli più redditizi che tu abbia mai venduto attraverso il sito?