Cerca

11 motivi per i quali stanno crollando i tuoi Ranking sui motori di ricerca

Diamo un’occhiata alle classifiche e al ruolo che svolgono nel gioco SEO. Non vi è dubbio che incidono notevolmente sul successo complessivo della tua attività. Le classifiche indirizzano il traffico al tuo sito che porta a e-mail, telefonate e, in definitiva, alle vendite.

aumento-rank-in-google

Può essere un’esperienza spaventosa quando la tua prima iniziativa commerciale precipita senza alcuna spiegazione ragionevole. Eri il re della collina, corteggiando i motori di ricerca e le cifre di vendita allo stesso modo. Ora all’improvviso il flusso si è fermato e ti sei lasciato chiedendo cosa è andato storto. Puoi sederti e ossessionarti meticolosamente sui dettagli, ma se vuoi sapere come sistemare le cose, devi seguire il percorso già intrapreso.

La montagna che stai tentando di scalare ha già avuto visitatori prima. Tutto quello che devi fare è seguire alcuni semplici consigli e puoi prendere il sentiero già segnato ed evitare insidie ​​inutili.

Sebbene le classifiche non siano l’unico strumento con cui misurare il tuo SEO, sono un buon punto di partenza. Esiste una spiegazione ragionevole del motivo per cui il tuo sito è caduto e oggi ti spiegherò tutto. Se vuoi conoscere i 12 motivi più importanti per cui le tue classifiche scendono, seguimi!

Monitoraggio delle classifiche errate

La nuova tecnologia consente agli utenti di esprimere le loro domande nei motori di ricerca e la tendenza è verso frasi complete. Questo si sta riversando sulle domande di digitazione e il linguaggio naturale sta conquistando il mercato. Se stai solo monitorando alcune parole chiave nelle tue classifiche, allora forse devi allargare i tuoi orizzonti e seguire il flusso naturale. Espandere i tuoi sforzi di tracciamento per riflettere le abitudini degli utenti è molto importante nello sviluppo della tua attività e il tuo SEO rifletterà la tua attenzione. Ecco un consiglio: dai un’occhiata alla tua strategia per le parole chiave e aggiornala per incorporare le frasi attuali e le nuove parole chiave emergenti.

Le fluttuazioni accadono

Non preoccuparti troppo del tuo rapporto SEO e delle classifiche di Google. È importante prenderli in considerazione in quanto si applica al benessere generale della tua azienda. Tuttavia, i risultati specifici possono variare notevolmente a seconda del computer, della posizione e dell’ora. È normale che le classifiche di Google fluttuino. Anche altre variabili entrano in gioco, il che può influire sull’immagine generale. Se hai difficoltà a comprendere le discrepanze nelle tue classifiche, potresti semplicemente doverlo appendere a Google Dance e lasciare che altre parti più importanti della tua attività occupino il tuo tempo e la tua attenzione.

Nuovo sito web

Un nuovo design è molto simile a piantare un seme in giardino. Ci vuole tempo perché cresca, germogli e infine sbocci. Devi aspettarti che il lancio di un nuovo design porterà a un netto calo delle tue classifiche. I tuoi lettori sono abituati a cercare un particolare logo o design del marchio che consenta loro di identificare il tuo servizio. Ciò contro cui combatterai è un’esitazione nel rinunciare a ciò che è vecchio e familiare, ma dopo 1-2 mesi li vedrai lentamente arrivare e persino arrivare ad apprezzare il tuo nuovo design rispetto al precedente.

Potresti voler attuare un piano di reindirizzamento 301 adeguato per ridurre al minimo qualsiasi calo significativo delle classifiche e garantire che il tuo sito sia ben ottimizzato prima del lancio. La cosa principale da tenere a mente è che mantenere le cose fresche e nuove richiede coraggio e devi aspettarti che le cose cadranno prima che decollino davvero. La pausa prima della tempesta, per così dire!

Un nuovo design sul tuo sito web

La pazienza ti farà superare molte crisi e devi imparare a fare salti e cadute con facilità. Sono solo dossi lungo la strada. Rendi prioritario investire pesantemente nelle migliori pratiche SEO. Questo ti proteggerà quando il tuo primo web design si arresta in modo anomalo o il tuo sforzo di riprogettazione precipita nelle classifiche dopo aver ricoperto un ambito ambito per diverse settimane. Il fallimento è tanto una parte del viaggio quanto il successo. Ampliare la tua prospettiva e tenere a mente il lungo termine significa prendere un colpo o due qua e là. La tua creatività e ingegnosità potrebbero elencarti come il numero uno, ma se improvvisamente cadi e lasci cadere un gradino o due, mantieni la calma e lascia che ti rotoli giù dalle spalle. È solo una perdita momentanea e il recupero significa semplicemente raggiungere la barra successiva e tirarti indietro verso l’alto.

Link di qualità molto bassa

Come strategia per proteggere il traffico e i successivi abbonamenti, le aziende caddero in misericordia a un’azienda di nicchia unica che offriva di creare collegamenti multipli per i prezzi inferiori del seminterrato. Il mercato è stato inondato da collegamenti di bassa qualità che spesso hanno portato allo spazio morto e il termine “motore di ricerca spamming” è nato.

Nel tentativo di correggere la situazione, motori di ricerca come Google aggiornano continuamente i loro sistemi nella speranza di scoraggiare questa pratica. Google ti obbliga a “fare ogni sforzo per ripulire i collegamenti innaturali che puntano al tuo sito”. Dove ciò non è fattibile, hai la possibilità di negare i collegamenti che ritieni non idonei.

Lost Good Links

Perdere link di alta qualità spesso ha un impatto diretto sulle tue classifiche. Il tuo compito è di recuperare il yardage focalizzando nuovamente i tuoi sforzi verso la costruzione e l’attrazione di link di alto livello al tuo sito. Ecco dove possono certamente entrare in gioco contenuti straordinari. Potresti persino pensare di utilizzare una serie di suggerimenti utili. Finché il tuo lettore trova valore in ciò che hai da offrire, avrai sicuramente la sua attenzione. Raffinando la qualità per quanto riguarda il contenuto, inizi a costruire una solida piattaforma con la quale ispiri fiducia e credibilità all’interno dei tuoi lettori.

L’hosting può influire sulle classifiche

Si ottiene quello che si paga! Quando investi in un’azienda rispettabile per ospitare i tuoi contenuti, stai effettuando un deposito nel tuo futuro. Un server che comprende il significato di qualità e non è sopraffatto dalle richieste di altri 5000 siti Web è ciò che desideri lavorare per te. L’esperienza dell’utente influisce direttamente sulla tua posizione nei motori di ricerca. I browser apprezzano quei siti che consentono una facile navigazione con tempi di caricamento rapidi della pagina. Tienilo a mente quando fai tutte le scelte importanti su quale piattaforma ospitare il tuo materiale. La qualità ha un costo, quindi investi nel tuo business e permettiti di cavalcare l’onda del successo!

concorrenza

La competizione si ferma per ora uomo o sito Web, a seconda dei casi. La SEO è parte integrante della tua attività e deve essere vista come un investimento continuo nel tuo successo complessivo. C’è solo un primo premio. A causa dei costanti aggiornamenti e revisioni, i siti Web cercano continuamente quel luogo sacro in cima all’heap. La concorrenza ci spinge tutti ad eccellere e scavare più a fondo, ma significa anche che il tuo sito non sarà mai completamente ottimizzato senza il costante contributo di esperti e professionisti SEO.

Google Update

È meglio seguire le regole! Google aggiorna costantemente il proprio server per migliorare l’esperienza utente complessiva. Con questo spesso arrivano nuovi protocolli che richiedono la conformità. Quelli che non aderiscono ai nuovi mandati del sistema non saranno supportati da Google e parrocchia per mano di classifiche negative.

Per evitare tale destino, assicurati di seguire le Linee guida per i webmaster di Google e di rispettare le tattiche SEO del cappello bianco. Se mantieni le migliori pratiche in primo piano, il traffico costante sarà la tua ricompensa per ora e tre anni nel futuro.

La luna di miele di Google è terminata

Non è raro che un sito relativamente nuovo sperimenti una rapida popolarità combinata con classifiche molto alte. Come molte altre cose, la realtà inizia a fare gli straordinari e il periodo della luna di miele volge al termine. Può essere sconcertante quando si sperimenta un picco come questo solo per essere seguito da una caduta drastica che ti lascia meravigliato. Tuttavia, questo è prevedibile ed è semplicemente una parte naturale del processo. Il luogo in cui atterri è probabilmente un riflesso più realistico della tua capacità di classifica. Per non dire che non avanzerai, ma solo che questo è il tuo vero campo base con cui iniziare il tuo trekking sul fianco della montagna.

Effetto Google Sandbox avviato

Nuovi siti sono in costante aumento e calo. Mentre stare in cima è esaltante, essere allocati al proverbiale sandbox può farti sentire come se fossi stato rimandato all’asilo e hai bisogno di riapprendere le basi. E forse è esattamente quello che deve succedere. Quando hai attraversato la tempesta e hai sperimentato in prima persona il “Google Sandbox Effect” è tempo di rivalutare la tua strategia. Impegnati a creare grandi contenuti e a cercare link in entrata ad alta autorità. È una buona idea iniziare lentamente con parole chiave a bassa concorrenza e dare a Google l’opportunità di assistere alla trasformazione da soli. Tutti alla fine lasciano l’asilo e la sabbiera solo un terreno temporaneo!

Ora spero che tu abbia imparato un po ‘su cosa non fare! Gli errori sopra menzionati sono estremamente comuni, tuttavia questa è solo una breve lista per darti un’idea di dove iniziare. Il resto sta a voi! Si prega di condividere i tuoi pensieri e idee di seguito. Vogliamo sapere dove hai sbagliato e aiutarci a rendere il viaggio più semplice per coloro che continuano a camminare sulle nostre orme!

Open

info.ibdi.it@gmail.com

Close