Cerca

11 modi per guadagnarsi da vivere sui Social Media senza vendere un singolo prodotto

In questo momento, ci sono persone che si guadagnano da vivere sui social media senza vendere nulla.

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Abbiamo visto tutti quei profili di persone apparentemente normali con tonnellate di follower.

Sembra sempre che stiano viaggiando o facendo qualcosa di divertente. Ma cosa fanno esattamente per finanziare questo stile di vita da favola?

Sono influenzatori sociali.

Gli esperti prevedono che nei prossimi due anni, il marketing degli influencer globali  sarà un settore da 5-10 miliardi di dollari.

5 miliardi

Nel 2017, l’ 86% degli esperti di marketing ha  fatto affidamento su campagne di marketing per influencer ad un certo punto durante l’anno.

E il 39% degli esperti di marketing afferma di aver aumentato i propri budget di marketing per l’influencer per il 2018.

Tutto questo è una notizia promettente se sei interessato a guadagnarti da vivere sui social media come influencer. Anche se non hai molti follower in questo momento, questa guida ti mostrerà cosa devi fare per renderti più attraente per i marketer e i marchi.

In passato, ho spiegato come utilizzare i microinfluenzatori per aumentare la credibilità del prodotto.

Ma ora volevo scrivere una guida informativa volta ad aiutare gli influencer a fare più soldi.

Con l’influencer marketing che fa la mia lista delle principali tendenze di marketing da cercare , ci sono molti soldi da guadagnare in questo spazio se ti posizioni di conseguenza.

Questi sono i primi 11 modi per guadagnarsi da vivere sui social media senza vendere alcun prodotto.

1. Scegli una piattaforma

La prima cosa che devi fare è decidere a quale piattaforma dare la priorità di più.

Alla fine, vorrai avere i profili impostati sul maggior numero di social network possibile, ma uno deve essere il tuo pane e burro.

La ricerca mostra  che quasi tutti gli influenzatori sociali lavorano su Instagram.

scegli una piattaforma

Nel 2018, oltre l’82% degli influencer sociali ha affermato che Instagram è la loro piattaforma numero uno. Poco più del 12% ha risposto con YouTube e meno del 2% ha dichiarato Facebook.

Questo probabilmente perché il 76% degli influenzatori afferma che Instagram ha gli strumenti migliori rispetto ad altre piattaforme social.

Sulla base di questi numeri, consiglio vivamente di scegliere Instagram come priorità assoluta.

Non è necessario reinventare la ruota qui. Se altri influenzatori stanno riscuotendo così tanto successo su Instagram, dovresti essere in grado di seguire le loro orme.

I tuoi altri profili social dovrebbero essere utilizzati per migliorare l’immagine del tuo marchio personale e, infine, espandere la tua portata.

Ma puoi usare Facebook e Twitter per cercare di ottenere più follower su Instagram.

2. Unisciti a una rete per influenzatori

Un altro modo per fare soldi sui social media è unire le reti create per gli influenzatori.

Queste piattaforme sono utilizzate per connettere i marchi con le persone in base ai loro follower e specialità.

Brandwatch  è un ottimo punto di partenza.

orologio di marca

Diciamo che condividi molti contenuti relativi allo yoga e alla salute olistica sui tuoi profili sui social media.

Anche i tuoi follower sono ovviamente interessati a questo contenuto, motivo per cui ti seguono in primo luogo.

Se ti unisci a una di queste reti, sarà più facile per i marchi trovarti se hanno un prodotto o un servizio correlato ai tuoi contenuti.

Se un marchio vuole lavorare con un influencer per vendere il suo nuovissimo tappetino da yoga e abbigliamento da yoga, verrà abbinato a te attraverso queste reti.

Puoi gestire tutte le comunicazioni con i marchi anche attraverso queste piattaforme.

Questo può aiutarti a rimanere organizzato anziché utilizzare la messaggistica diretta attraverso i social media. Una volta che hai molti follower, è difficile tenere il passo con tutti i messaggi nella tua casella di posta.

Di recente ho scritto delle mie piattaforme preferite per gestire efficacemente gli influencer sociali .

Il post era destinato ai marchi, ma è utile anche per gli influencer leggere. Passa attraverso l’elenco per vedere quali piattaforme soddisfano le tue esigenze e le tue esigenze.

3. Aumenta i tassi di coinvolgimento

Il motivo per cui i marchi vogliono lavorare con influencer sociali è che storicamente hanno tassi di coinvolgimento estremamente elevati.

In effetti, i marchi hanno definito il coinvolgimento come la principale metrica per misurare il successo  delle campagne di marketing degli influencer.

tassi di ingaggio

Se vuoi renderti più attraente, puoi mostrare ai marchi quanto sono alti i tuoi tassi di coinvolgimento con i tuoi follower.

Inizia imparando a scrivere didascalie che favoriscono il coinvolgimento .

Desideri che i tuoi follower apprezzino, commentino, taggino, visualizzino e condividano i tuoi contenuti.

Rispondi ai tuoi follower.

Lo so, questo può essere difficile, soprattutto per quelli di voi che hanno decine di migliaia di follower. Ma la chiave sta prendendo l’abitudine di trovare il tempo di rispondere.

Per lo meno, come il loro commento, se non riesci a rispondere ad esso.

Ricorda, lo stiamo trattando come il tuo lavoro. Se vuoi guadagnarti da vivere sui social media, devi dedicare una certa quantità di tempo ogni giorno a renderti un influencer più prezioso.

Se fosse facile, lo farebbero tutti.

Interagire con i tuoi follower li aiuterà a sentire una connessione personale con te. Quando consigli un marchio a loro, sarà più probabile che agiscano su tua raccomandazione, rendendo le tue campagne di marketing più efficaci.

4. Regala roba gratis

Tutti vogliono ottenere qualcosa di gratuito.

Per aumentare il coinvolgimento con i tuoi follower, l’hosting di un omaggio è una delle tue migliori opzioni.

Una volta che inizi a negoziare con i marchi e decidi quale tipo di contenuto pubblicare, puoi suggerire un omaggio.

Alla fine, la decisione è loro. Saranno loro a pagarti per i contenuti sponsorizzati.

Ma non devi impegnarti in nulla di cui ti senti a disagio. Se ritieni che i contenuti che desiderano pubblicare non aggiungano valore ai tuoi follower, puoi rifiutare rispettosamente l’offerta.

Dopotutto, non vuoi perdere credibilità pubblicando tutto e tutto ciò che qualcuno ti presenta.

Altrimenti, potresti vedere un calo del coinvolgimento dei tuoi follower.

Dai un’occhiata a questo post della personalità di Instagram  Jen Selter:

Selter

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci via Email: info.ibdi.it@gmail.com

Jen ha oltre 12 milioni di follower su Instagram.

Come si intrattengono 12 milioni di persone? Non spammarli.

Sì, è chiaro che questo post promuove un marchio. Ma lo sta facendo in un modo che aggiunge valore ai suoi seguaci dando loro la possibilità di vincere qualcosa di gratuito.

Questo post contiene tutti gli elementi necessari per eseguire un omaggio redditizio .

Se stai ancora cercando di far crescere il tuo seguito, regalare qualcosa potrebbe essere il modo migliore per farlo, anche se non sei ancora pagato da nessun marchio.

Potrebbe valere la pena spendere $ 100 di tasca propria su una carta regalo, ad esempio, da regalare ai tuoi follower.

Quindi puoi mostrare ai marchi quanto sono stati buoni i tuoi tassi di coinvolgimento per quella campagna mentre avanzi con la tua carriera di influencer.

5. Utilizzare più hashtag

Se stai cercando di guadagnare sui social media, non puoi aver paura di usare gli hashtag.

Ma non usarne solo uno per post.

La ricerca mostra che l’uso di più hashtag porta a tassi di coinvolgimento più elevati .

hashtag

Il numero magico qui è sette.

I post con sette hashtag hanno i tassi di coinvolgimento più alti.

Ma ciò non significa che dovresti esagerare. Usare più di otto hashtag su un singolo post può sembrare spam.

Usa una varietà di hashtag.

Alcuni dovrebbero essere ampi e destinati a raggiungere il maggior numero di persone. Ad esempio, #tbt o “ritorno al passato giovedì” è un hashtag popolare utilizzato sui social media.

Quindi il tuo post sarebbe esposto alle masse.

Tuttavia, non vuoi perderti nel shuffle.

Crea alcuni hashtag unici e più specifici appropriati per ogni campagna. Se guardi di nuovo l’esempio omaggio, vedrai che Jen ha usato #JenSelterGIVEAWAY per post per distinguersi.

6. Collaborare con un’app mobile

Troppo spesso vedo influencer social partner con gli stessi tipi di marchi. Stanno promuovendo abbigliamento, abbigliamento fitness, accessori e cibo.

Sebbene non vi sia nulla di sbagliato in questa strategia, potrebbe non essere sostenibile per una crescita a lungo termine.

Questi marchi finiranno per utilizzare altri influenzatori in futuro quando riterranno di aver ottenuto il massimo da te e se il tuo costo per post diventa troppo alto.

Pensa fuori dagli schemi e prova a collaborare con marchi unici, come le applicazioni mobili.

Ecco un ottimo esempio di questa strategia usata dall’influencer sociale  Eric Rubens:

vergogna

Eric ha più di 380k follower su Instagram.

Se guardi la sua biografia, promuove alcune cose diverse legate alla sua immagine personale del marchio. Puoi vedere il suo nome YouTube e il link al suo sito web.

Ma guarda cosa ho evidenziato. È la sua collaborazione con Explorest , una nuova applicazione mobile.

L’idea alla base di questa app è davvero unica.

Mostra agli utenti indicazioni precise sui luoghi in cui possono scattare belle foto.

Questa idea si adatta anche all’immagine personale di Eric. Se guardi attraverso il suo profilo, scatta meravigliose fotografie di luoghi in tutto il mondo. Quindi i suoi follower sono ovviamente interessati a questo tipo di contenuti.

Ecco perché è stato in grado di collaborare con successo con un’app mobile come Explorest.

7. Trova la tua nicchia

È allettante per i nuovi influencer prendere lavoro da qualsiasi marchio che offra loro denaro. Ma devi capire come questi post possono avere un impatto sul tuo futuro.

Non vuoi collaborare con nessun marchio che vada contro i tuoi valori e credenze fondamentali.

Inoltre, devi analizzare in che modo questi contenuti influenzeranno i tuoi follower e come sei percepito dagli altri marchi che avanzano.

Diamo un’occhiata a un esempio per mostrarti di cosa sto parlando. Ecco la  biografia di Instagram di James Tollefson :

james1

James ha poco più di 23k follower, il che è un gran numero per i micro-influenzatori.

Mentre la sua biografia non promuove nulla di specifico, come nell’esempio precedente, ti dice di più sulla sua vita e su chi è.

È un ingegnere informatico, vive a San Diego ed è un appassionato di fitness.

Ora, solo dicendo che sei un appassionato di fitness e di essere un appassionato di fitness sono due cose diverse. Diamo un’occhiata alle sue foto per vedere se si adattano alla descrizione:

james2

Come puoi vedere, il contenuto si adatta sicuramente alla biografia.

James condivide i contenuti relativi al suo percorso di fitness e promuove prodotti adatti a quella nicchia.

Se ti unisci a una community che collega marchi e influenzatori, vuoi assicurarti che i tuoi contenuti siano adatti alla tua specialità.

Non dire che sei un buongustaio nella tua biografia e quindi non condividere mai contenuti relativi al cibo o lavorare con marchi in quel settore. Non ha senso e non ti farà guadagnare soldi.

8. Conosci il tuo valore

Secondo la ricerca, l’80% degli influenzatori afferma che i  contenuti sponsorizzati  sono la loro principale fonte di reddito.

Questo si è classificato più in alto rispetto agli annunci pubblicitari e ai link di affiliazione. Solo il 33% degli influencer in realtà firma un contratto con gli sponsor.

Devi assicurarti di proteggerti e di essere pagato per il tuo lavoro.

Non pubblicare solo contenuti per marchi che offrono l’invio di prodotti gratuiti. Non è abbastanza se stai cercando di guadagnarti da vivere.

Come puoi vedere dal grafico qui sotto, gli esperti di marketing stanno progettando di aumentare i loro budget di marketing  per gli influenzatori:

influenza budget

Solo il 5% degli esperti di marketing afferma che ridurrà i loro budget di marketing per l’influencer.

I soldi sono là fuori. È solo una questione di trovarlo. Non accontentarti.

Quanto vale un post? I numeri varieranno in base al numero di follower che hai e ai tassi di coinvolgimento.

In media, il 66% delle aziende  paga meno di $ 250 per posta.

E il 27% paga tra $ 250 e $ 1.000.

Solo il 4% paga fino a $ 3.000 per posta.

A meno che tu non sia una celebrità, probabilmente non vedrai $ 3.000 per un post. Detto questo, non è irragionevole puntare a quella finestra da $ 250-1.000.

Diciamo che in una settimana condividi due post sponsorizzati di due marchi diversi. Uno ti paga $ 750 e l’altro paga $ 250.

Se puoi continuare a ottenere tariffe del genere costantemente durante tutto l’anno, guadagnerai più di $ 50.000 all’anno.

9. Pubblica foto di alta qualità

Guarda tutti gli esempi che ti ho mostrato finora. Cosa hanno in comune tutti loro?

Contenuti di alta qualità.

Se vuoi diventare un influencer sociale, devi assicurarti di condividere solo foto di qualità.

Acquista una fotocamera professionale se devi. O almeno procuratevi un nuovo smartphone che scatta foto migliori.

Investi su te stesso.

Come hai visto nell’esempio della collaborazione con un’app mobile, scattare foto di alta qualità può portare a grandi opportunità per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Hai bisogno d'aiuto?!  Contattaci qui

Close